in

Gli uomini preferiscono le bionde: ma solo con i capelli sani

La sensuale Marilyn Monroe, indiscussa icona mondiale della bellezza sexy al femminile, non aveva sicuramente dubbi su quale fosse il colore dei capelli più apprezzato dal sesso forte tanto da averci girato, sull’argomento, uno dei suoi film più famosi: “Gli uomini preferiscono le bionde“.

capelli biondi rovinati

Invece, oggi, anche il titolo di quel film sembra essere messo in discussione dal recente studio condotto da un team di sociologi e antropologi dell’Università di Goettingen (Germania) su un campione di 50 uomini e 50 donne di età dai 31 ai 50 anni. In realtà, lo studio non smentisce le convinzioni della stupenda Marilyn (d’altronde, chi avrebbe il coraggio di contraddirla?) né tanto meno i sogni di centinaia di migliaia di maschietti che vedono nelle bionde ancora un forte elemento erotico. Secondo l’indagine, infatti, quest’ultime prevarrebbero sulle più sobrie more.

Ciò che, di davvero interessante, è emerso da questo studio ( i cui risultati sono stati anche pubblicati sul Journal of Cosmetic Dermatoloy) è come sia la salute dei capelli a condizionare l’attrazione tra i sessi, più del loro stesso colore. Si chiama fattore di “good-looking” e sta a significare che capelli curati, in salute e lucenti, attirano l’attenzione degli uomini indipendentemente se questi siano biondi, mori o perfino tinti.

A questi risultati i ricercatori ci sono arrivati sottoponendo il volto dei signori maschi ad alcuni macchinari digitali che ne hanno registrato tutti i movimenti (soprattutto lo sguardo) quando a questi venivano sottoposti in visione donne di diversa età e diverso stato e colore dei capelli. Di fronte a capelli sani, lo sguardo degli uomini si soffermava di più sulla donna, manifestando giudizi associati all’idea di giovinezza, di salute e di forte attrazione. Al contrario, capelli aridi, chiome rovinate e poco luminose, di qualsiasi colore si trattasse, venivano liquidate con occhiate veloci e giudicate con idea di vecchiaia e trascuratezza.

more

Ad illustrarci meglio i risultati sono le dichiarazioni del team manager Bernhard Fink: ‘‘Studi precedenti hanno dimostrato che la percentuale di bionde è più elevata su riviste tipo Vogue o Playboy rispetto a quanto non lo sia in campioni reali di donne e ciò suggerisce che il biondo corrisponda all’ideale di bellezza per il sesso forte. (…) Altri studi recenti hanno anche dimostrato che le more sono ritenute dagli uomini più ‘age’ delle bionde già a 30 anni di età anche se, in altri studi, i capelli chiari sono stati giudicati dagli uomini come indice di promiscuità. Ora scopriamo che la reale differenza la fa lo stato di salute delle chiome, il ‘good-looking’ viene interpretato come indice di giovinezza e quindi, secondo la psicologia evoluzionista, elemento di fertilità e segnale di potenziali capacità riproduttive”.

In conclusione, sia che volete dare l’idea della conturbante bomba sexy sia che volete apparire come una sobria ma sempre attraente donna in carriera, assicuratevi di avere capelli soffici, lucenti, voluminosi e ben curati. Altrimenti, rischiate di vedere vanificate  tutte le attenzioni e i soldi spesi nel make-up e nel look!

Seguici sul nostro canale Telegram

Swansea-Manchester United: spettacolare rovesciata di Van Persie (video)

azzurra francesca chillemi

Francesca Chillemi: da Miss Italia a Che Dio ci aiuti 3?