in

Gloria Rosboch: l’ex alunno Gabriele Defilippi condannato a 30 anni anche in Appello

Omicidio Gloria Rosboch news oggi: condannato anche in appello a 30 anni di reclusione Gabriele Defilippi, ex alunno della vittima, insegnante 49enne di Castellamonte strangolata il 13 gennaio 2016. La sentenza è arrivata oggi, venerdì 14 dicembre. La condanna di primo grado è stata confermata dalla Corte d’assise d’appello di Torino.

insegnante scomparsa news

Leggera riduzione di pena (18 anni e 9 mesi), invece, per Roberto Obert, complice di Defilippi, condannato in primo grado a 19 anni di reclusione. Fu l’uomo, infatti, a confessare il delitto e a condurre i carabinieri nel luogo in cui, su idea di Gabriele, enne gettato il cadavere della povera vittima, morta strangolata in auto sulla quale era stata attirata con l’inganno dai due complici. Il corpo della professoressa fu recuperato, nudo, dentro una cisterna in disuso nel boschetto di Rivara.

Come riporta la redazione online di Quarto Grado, “I due hanno accolto la sentenza in silenzio. Non hanno fatto breccia nella Corte né le dichiarazioni spontanee di De Filippi che si è detto pentito, né i presunti problemi psicologici del ragazzo”. Gabriele infatti mesi fa non solo confessò il delitto, ma si assunse la piena responsabilità omicidiaria, rispetto alla prima fase delle indagini durante la quale puntò il dito nei riguardi di Obert, che invece si è sempre dimostrato collaborativo con gli inquirenti. Gabriele dal canto suo si dice oggi pentito e seriamente deciso a cambiare vita, ha intrapreso un percorso di studi ed ha di recente fatto sapere di volere chiedere perdono ai genitori della professoressa Gloria Rosboch.

Potrebbe interessarti anche: Gloria Rosboch uccisa da ex alunno, nuova vita in carcere per Gabriele Defilippi: ora è studente universitario

Jessica Faoro uccisa con 87 coltellate: ergastolo al tranviere Alessandro Garlaschi

omicidio suicidio a frosinone

Donna trovata morta in casa: aveva il viso tumefatto