in ,

Gloria Rosboch news: il giallo del patto segreto per riavere i suoi soldi

Sono andate avanti anche per tutta la giornata odierna le ricerche di Gloria Rosboch, la professoressa 49enne scomparsa a Castellamonte, nel Torinese, il 13 gennaio scorso. Oggi a Pomeriggio 5 si è parlato del caso, e l’inviata della trasmissione ha mostrato le immagini inedite delle fasi delle ricerche nelle campagne della zona dove l’insegnante abitava insieme agli anziani genitori, dove i vigili del fuoco avrebbero intenzione di cercarla anche in una cava per non lasciare niente di intentato.

Sul fronte delle indagini, intanto, si arricchisce di nuovi particolari lo strano rapporto intercorso tra la donna e l’ex alunno Gabriele, che per gli inquirenti le avrebbe sottratto con l’inganno l’ingente somma di 187mila euro, reso oltremodo misterioso dai molteplici incontri intercorsi tra la madre di quest’ultimo e la Rosboch, proprio in merito al denaro in questione.

Gli incontri tra le due donne stando alle indiscrezioni emerse in trasmissione sarebbero avvenuti all’interno di un appartamento sito a Castellamonte di proprietà della madre di Gabriele, ora in vendita, e dove il giovane ha vissuto con lei e il fratellino fino a poco tempo fa, per poi risultare irreperibile, quando l’inchiesta ha assunto un notevole clamore mediatico.

Sembra che il 9 dicembre scorso la professoressa Gloria avesse avuto un incontro lì con la madre del ragazzo per chiederle che fine avesse fatto il suo denaro. La donna le avrebbe proposto un accordo privato senza intermezzo di avvocati, offrendole di restituirle con il ricavato della vendita della casa parte del suo denaro.

“Andate lì, andate lì a controllare! Quella casa va perquisita!”, questo l’appello agli inquirenti dell’anziana madre di Gloria Rosboch, che chiede siano fatti ulteriori accertamenti in quell’appartamento.

Kung Fu Panda 3 trailer, Po alle prese con un’importante scelta di vita: da marzo al cinema

Riforma pensioni 2016 Flessibilità pensione anticipata

Riforma pensioni 2016 ultime novità: flessibilità, pensione anticipata Cesare Damiano convincerà Matteo Renzi?