in ,

Gloria Rosboch ultime notizie: Gabriele tenta suicidio in carcere

Gabriele Defilippi avrebbe “maldestramente tentato il suicidio in carcere”, annodando la canottiera al termosifone. Disperato e in lacrime, il 22enne accusato dell’omicidio della ex professoressa, Gloria Rosboch, avrebbe confidato al suo legale “Voglio solo morire”.

È il quotidiano La Stampa a raccontare del primo incontro in carcere dopo l’arresto tra il 22enne e il suo avvocato, seriamente intenzionato a chiedere una perizia psichiatrica per il suo assistito, che sarebbe affetto da “fortissimi disturbi della personalità, già riscontrati nel periodo dell’adolescenza e mai curati”. “Non mangia da giorni, è dimagrito moltissimo. Sta male, si vede, e ha un solo paio di pantaloni, una canottiera e una maglietta” – ha detto il legale – “Nessuno dei suoi parenti ha intenzione di aiutarlo e portargli nuovi indumenti. Ripete in continuazione di voler morire”.

Intanto ci sono novità anche sul fronte delle indagini: si indaga, parallelamente al caso Rosboch, per l’omicidio Pierpaolo Pomatto, 66enne pregiudicato, avvenuto 5 giorni dopo la sparizione di Gloria Rosboch, a pochi chilometri da Castellamonte, in prossimità del luogo in cui è stato rinvenuto il cadavere della insegnante. Un omicidio dai contorni ambigui e ancora da decifrare: il corpo dell’uomo venne trovato in un canale con un colpo di pistola alla nuca, interamente ricoperto da banconote false.

Gli inquirenti ipotizzano (e stanno verificando in tal senso) che il caso sia correlato a quello Rosboch in quanto come riferito da Roberto Obert, complice di Gabriele, anche il giovane sarebbe stato in possesso delle medesime banconote false (che avrebbe bruciato dopo il delitto), e di una pistola semiautomatica che Gabriele avrebbe seppellito da qualche parte e che ora non si trova. Gli inquirenti vogliono verificare se quell’arma sia la stessa che ha ucciso il pregiudicato, per il cui delitto è stato arrestato un uomo che si dichiara completamente estraneo alla vicenda.

milano fashion week, fashion week milano 2016, fashion week milano 2016 febbraio, fashion week milano 2016 donna, fashion week milano 2016 moda donna, fashion week milano 2016 sfilate,

Fashion Week Milano 2016: la moda donna Autunno Inverno 2016/17 ha uno sguardo retrò

Reggina

Reggio Calabria, disposto il sequestro del Sant’Agata, centro sportivo della Reggina