in

Google elimina Google Reader, ecco perchè

Google ha di recente deciso di eliminare Google Reader dalla sua piattaforma, che dunque renderà inutilizzabile l’applicazione che consentiva di leggere feed atom ed RSS in modalità sia online che offline e il che ha provocato reazioni molto discordi nel mondo di internet.

google reader

Google Reader, stando ai dati rilasciati da Google non permetteva grande visibilità all’azienda di Mountain View e soprattutto non aveva grande successo tra gli utenti, come Google Plus: in molti però si sono interrogati sul perché effettivo di questa scelta che, secondo molti esperti, va anche a favorire le aziende concorrenti nel campo degli RSS.

Ebbene, la realtà è che il grande colosso informatico ha incrementato negli ultimi anni dei lavori e un mercato a larga scala, e certamente per arrivare alla scelta di eliminare Reader significa che il programma non era in grado di spostare in particolar modo l’ago della bilancia degli utili: va precisato infatti che il colosso Google parla di utili nella misura di miliardi di dollari, per cui anche un incremento di 1 “solo” miliardo può essere ritenuto trascurabile.

In rete sono molti anche coloro i quali analizzano l’eliminazione di Google Reader come un dato non del tutto di fondamentale importanza: infatti sembra che i feed RSS, formato che ha permesso per prima la condivisione di dati sul web, non sarà più un punto cardine dell’informazione su Internet, con diverse alternative già pronte, e di cui molti esperti sono già a conoscenza.

Sicuramente in rete tra petizioni e quant’altro, sono molti coloro che preannunciano di non pensare di poter fare a meno di Google Reader: ma, come pubblicato dalla stessa azienda informatica, non ci saranno cambi di programma, per cui sarà necessario rassegnarsi in breve tempo e riuscire a trovare un’alternativa.

Seguici sul nostro canale Telegram

Beppe Grillo e il Papa: “Movimento 5 Stelle nato il giorno di San Francesco”

Il violino sopravvissuto al Titanic