in

Google Glass in sala operatoria: importante aiuto per i chirurghi

Risale a novembre scorso il primo utilizzo degli speciali occhiali Google Glass in sala operatoria, da parte di un chirurgo della Uab University of Alabama in Birmingham, per un intervento su una spalla; ma da allora l’uso dei ‘google-occhialini’ si sta diffondendo nelle sale operatorie degli States.

Come funzionano? Offrono la possibilità di “guidare” il chirurgo anche a distanza, “vedendo” quello che un altro sta facendo. Un aiuto importante, questo, che consente inoltre di poter avere sempre sotto controllo tutti i parametri vitali del paziente. Per promuovere e potenziare la funzionalità e utilità di questo innovativo strumento, è nata una azienda specializzata nel far visualizzare sempre più dati durante gli interventi senza che il chirurgo distolga lo sguardo. Lo spiega il blog Singularity Hub, secondo cui tutti i principali ospedali Usa stanno sperimentando il dispositivo.

L’azienda in questione si chiama VitalMedicals, ed è nata dall’università di Stanford; come primo obiettivo ha già realizzato una App che invia agli occhiali i parametri vitali del paziente, compresa la segnalazione di allarme in caso di valori alterati e fuori dalla norma. Il prossimo passo sarà quello di permettere al chirurgo di visualizzare con i comandi vocali le immagini di radiografie e altri test preoperatori, insieme a quelle degli strumenti che già ora guidano le sue mani, come fluoroscopi, ultrasuoni ed ecografie. La portata di questo innovativo supporto tecnologico è sorprendente, se si pensa che presto i chirurghi avranno la possibilità di tenere sotto controllo più situazioni contemporaneamente senza usare le mani, evitando quindi anche che vengano a contatto con superfici potenzialmente poco pulite. “Avere i dati in un formato conveniente e sempre presente può portare a una maggiore efficienza e a prendere decisioni migliori quando si ha poco tempo a disposizione”, spiega Pierre Theodore, il chirurgo cardiotoracico dell’Università di San Francisco che per primo ha portato i Google Glass in una sala operatoria.

 

 

Seguici sul nostro canale Telegram

Anticipazioni Centovetrine giovedì 12 dicembre: Laura perde la fiducia in Sebastian

Anticipazioni Il segreto giovedì 12 dicembre: Carlos Castro è morto?