in ,

Nuovo Governo consultazioni, Mattarella: esecutivo entro il 15 dicembre, ipotesi Renzi bis

Sono iniziate alle ore 18 al Quirinale le consultazioni per il nuovo Governo, dopo che ieri sera Matteo Renzi ha presentato ufficialmente le dimissioni dall’incarico di Presidente del Consiglio. Ora il presidente della Repubblica Sergio Mattarella avrà il compito di ascoltare le parti politiche per trovare una soluzione alla crisi dell’esecutivo: i primi a salire al Colle sono stati la presidente della Camera Laura Boldrini, il presidente del Senato Piero Grasso e l’ex Presidente Giorgio Napolitano.

CLICCA QUI PER IL CALENDARIO DELLE CONSULTAZIONI

In queste ore si è fatta largo l’ipotesi di un nuovo Governo entro il 15 dicembre, soluzione per la quale spingerebbe Sergio Mattarella che vuole arrivare al Consiglio Europeo con una rappresentanza solida che possa stare al tavolo insieme ai leader dell’UE. Per questo il Presidente della Repubblica punterebbe ad un reincarico a Matteo Renzi, in modo da poter dare un senso di continuità.

La volontà del Presidente della Repubblica si scontra però con quella del Premier uscente, che ha più volte ribadito di non voler più ricoprire la carica, paventando la possibilità di elezioni anticipate dopo il verdetto della Consulta, oppure un Governo di larghe intese che possa arrivare fino alla fine della legislatura. In alternativa a Renzi, ci sarebbero le figure dell’attuale Ministro dell’Economia Padoan o del Ministro degli Esteri Paolo Gentiloni.

Capodanno 2017 in Italia con bambini: 5 offerte low cost da prenotare subito

X Factor 2016 diretta 8 dicembre 2016, ospiti e inediti: al via la semifinale