in

Governo Conte bis, giuramento al Quirinale: il messaggio al vetriolo di Matteo Salvini

Mentre nel Salone delle Feste del palazzo del Quirinale Giuseppe Conte e gli altri ministri stanno prestando giuramento dinnanzi al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, Matteo Salvini, leader della Lega ed ex ministro dell’Interno, ha twittato un messaggio molto forte sui social.

Governo Conte bis, giuramento al Quirinale: il messaggio al vetriolo di Matteo Salvini

Alle 10 è iniziata la cerimonia di rito. Dopo essere arrivato al Quirinale il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha raggiunto i presenti e ha giurato fedeltà alla Repubblica, firmando con la propria penna, estratta dal taschino della giacca blu, anziché prendere quella a disposizione sul tavolo. Un gesto che non è passato inosservato e che in un certo senso denota una maggior sicurezza, rispetto al precedente esecutivo, del professore “prestato alla politica”. Dopo aver pronunciato la formula – “Giuro di essere fedele alla Repubblica, di osservarne lealmente la Costituzione e le leggi e di esercitare le mie funzioni nell’interesse esclusivo della Nazione” –Conte è andato ad affiancare il capo dello Stato Mattarella, pronto ad assistere al giuramento degli altri ministri, alcuni dei quali sono apparsi visibilmente emozionati. In particolare Paola De Micheli designata quale ministra delle Infrastrutture. L’unico a non leggere, ma a recitare a memoria la formula, Roberto Speranza, neo ministro della Salute, rappresentante di Leu. Non è mancata poi la foto di gruppo, che viene realizzata sempre a conclusione della cerimonia di giuramento. A stupire però un secondo scatto, tutto al femminile, che enfatizza la forte componente rosa di quest’esecutivo giallorosso. Un governo che il presidente Mattarella ha accolto così: «C’e’ una maggioranza parlamentare e si e’ formato un governo. La parola compete al Parlamento e al governo che nei prossimi giorni si presenterà alle Camere per chiedere la fiducia e presentare il programma!». Ovviamente non mancheranno difficoltà, si tratta di un esecutivo che dovrà guadagnare consensi soprattutto sul piano del benessere dei cittadini e sul tema immigrazione.

«Il governo delle poltrone, dei riciclati e dei poteri forti europei non avrà vita lunga!», Salvini all’attacco

Sui social Matteo Salvini, che ha aperto la crisi circa un mese fa, ha postato un messaggio molto forte: «Il governo delle poltrone, dei riciclati e dei poteri forti europei non avrà vita lunga. Opposizione in Parlamento, nei Comuni e nelle piazze, poi finalmente si vota e… si vince!!! Io non mollo e non mollerò mai Amici, per me viene prima l’onore dei ministeri!», ha ribadito con forza il leader della Lega, che proprio ieri su Twitter è stato protagonista dell’hashtag “Salvini aggiorna la bio”. Uno sfottò? Fatto sta che l’ex ministro dell’Interno ha modificato e ha scelto di lasciare in calce come post fissato in alto: «Il nuovo governo degli orrori, dei perdenti e dei poltronari, uniti solo dal collante dell’odio verso la Lega, riaprirà porti e confini. Ma sarò ancora più determinato, ci prepariamo a riprendere per mano questo splendido Paese!». 

leggi anche l’articolo —> Feltri: «Di Maio Ministro degli Esteri? Mi rallegro, l’inglese non ha il congiuntivo ignoto a Gigino!»

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Chi è Olivia Paladino, la compagna in formissima del premier Giuseppe Conte

Melissa Satta Instagram reggiseno ‘a punta’, foto bollenti in balcone: “Che fata!”