in

Governo Conte bis news: reddito di cittadinanza e quota 100 saranno modificate?

«Tutto è migliorabile, con i colleghi del Pd se ne è parlato. Io penso che tutto si possa migliorare». Le parole di Laura Castelli (M5S), già viceministro all’Economia nello scorso governo Conte e data dai ‘rumors’ in corsa per la conferma anche nel Conte bis, aprono la strada ad una possibile modifica di reddito di cittadinanza e quota 100. Nei piani del Governo Conte bis che oggi si presenta per il voto di fiducia alla Camera potrebbe esserci dunque un ritocco ai due provvedimenti bandiera, per recuperare parte delle risorse necessarie a provvedimenti urgenti, come la sterilizzazione dell’aumento dell’IVA.

laura castelli

Castelli era a Digithon, la maratona digitale ideata dal Dem Francesco Boccia, neoministro degli affari regionali nell’esecutivo giallorosso. «Chi fa politica – ha detto – deve imparare, come abbiamo imparato noi in questo anno e mezzo, che le cose possono essere migliorabili: uno le fa, le osserva e quando può migliorarle lo fa». E a chi le chiedeva di un’eventuale conferma nel suo incarico di Viceministro all’economia ha risposto: «Vediamo, io faccio questo, mi occupo di economia, abbiamo fatto tante cose su cui possiamo proseguire».

laura castelli parla del governo conte bis

La deputata M5S ha poi parlato della coesione della nuova alleanza giallorossa sui temi economici. «I colleghi del Partito Democratico – ha detto ai cronisti – hanno deciso di incarnare insieme a noi questo percorso e per questo c’è un programma
comune che ci ha permesso di ripartire con un progetto a lungo termine». Ha citato i temi “cardine”, a suo avviso, del governo Conte bis: l’economia verde e la riduzione fiscale. Infine una stoccata sulla nomina di Paolo Gentiloni a commissario Ue. «Io credo che si poteva provare a pensarci ancora. Forse è stata la fretta. Si poteva dare due colori politici diversi al Ministro dell’Economia e al Commissario, proprio per lavorare meglio su fronti molto importanti». >> Tutte le notizie di politica italiana

Written by Andrea Monaci

48 anni, fondatore e direttore editoriale di Urbanpost.it, ha iniziato la sua carriera con la cronaca locale, ma negli ultimi 20 anni si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto tra gli altri per il "Lavoro e Carriere" e "Il Secolo XIX". Quando non lavora le sue passioni sono la musica rock, i cani, le vecchie auto e la buona cucina.

Chi è Ruth Pfau, Madre Teresa del Pakistan, protagonista del Doodle di Google?

Ragusa, ferma donna per strada per chiedere aiuto e la violenta: arrestato 26enne