in

Governo, Enrico Letta nuovo Presidente del Consiglio

Enrico Letta, nuovo Presidente del Consiglio. Nato a Pisa nel 1966. Ha vissuto fino alla scuola dell’obbligo a Strasburgo. Si è laureato in diritto internazionale presso l’Università degli Studi di Pisa, successivamente ha poi conseguito un dottorato di ricerca in Diritto delle comunità europee presso la Scuola superiore di studi universitari e perfezionamento «S. Anna» di Pisa.

partito democratico

Comincia la sua carriera nel 1993 divenendo segretario generale dell’Arel (Agenzia di Ricerche e Legislazione). Dal 1991 al 1995 è stato presidente dei Giovani del Partito popolare europeo. Dal 1993 al 1994 è stato capo della segreteria del ministro degli Esteri Beniamino Andreatta. Dal 1996 al 1997 è stato segretario generale del Comitato per l’euro del Ministero del Tesoro, Bilancio e Programmazione economica.

Dal gennaio 1997 al novembre 1998 è stato vicesegretario del Partito popolare italiano. Dal novembre 1998 al dicembre 1999 è stato ministro per le Politiche comunitarie durante il primo governo D’Alema. Da Gennaio ad Aprile del 2000 è stato ministro dell’Industria, Commercio e Artigianato durante il secondo governo D’Alema, mentre dall’Aprile del 2000 al maggio 2001 è stato ministro dell’Industria, Commercio, Artigianato e ministro del Commercio con l’estero durante il secondo governo Amato.

Eletto parlamentare europeo per la circoscrizione del Nord- Est Deputato della Repubblica dal maggio 2001. Nel maggio del 2006 fino al 2008 torna deputato della Repubblica italiana e il 17 maggio 2006 viene nominato sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri.

2007 segretario del Partito democratico. Successivamente Walter Veltroni lo convoca a far parte del governo ombra del PD in qualità di responsabile Welfare.

Written by Vincenzo Iozzino

Classe 82, giornalista e pubblicista dal 2005, ha collaborato con diverse importanti redazioni, tutt'ora porta avanti un progetto personale editoriale creato ed aministrato da lui. E' attratto principalmente dalla scrittura creativa, le cui conoscenze sono state approfondite pesso la facoltà di Cultura ed amm. dei Beni Culturali di Napoli, dove si è formato. Campano, vive a Gragnano, territorio montuoso che lui definisce "braccia dell'angelo", una vera vocazione che lo ha spinto ad appassionarsi al Running ed al Trekking, e nel 2012 diventa istruttore di Atletica leggera. Vive con una meravigliosa moglie e due splendidi bambini.

Scandalo a Centovetrine: arrestata l’attrice Raffaella Bergè

Ciriaco De Mita: “L’Italia sta attraversando uno dei periodi più neri della sua storia”