in ,

Governo Letta, tutti i redditi dei ministri con la Cancellieri in testa

Sono online i redditi dei vertici del governo Letta, ieri pubblicati in applicazione della norma sulla trasparenza. Numeri che lasciano spiazzati, ancor più se si pensa che ad essi andrebbe aggiunto anche quanto posseduto dai ministri ed intestato a mogli e parenti, i quali in alcuni casi hanno negato il consenso alla pubblicazione dei loro redditi. C’è poi chi si limita ad elencare quanto posseduto e chi, come il premier Letta, pubblica il proprio Cud ma “dimentica” di completare la sua scheda patrimoniale, forse perché i suoi beni sono intestati alla moglie che, manco a dirlo, ha negato il consenso alla pubblicazione.

cancellieri

Scorrendo la lista dei redditi relativa ai soli ministri, è il Ministro della Giustizia Anna Maria Cancellieri a piazzarsi prima, con un imponibile di ben 319.170 euro. Una cifra impressionante, se non fosse che la Cancellieri sarebbe soltanto sesta in classifica se venissero inseriti anche i sottosegretari. Patroni Griffi, sottosegretario alla presidenza, ha infatti dichiarato nel 2012 un reddito pari a 331.627 euro. Secondo tra i ministri più ricchi è Enrico Giovannini con un reddito di di 297.729 euro, terzo invece il Ministro dei Trasporti Maurizio Lupi con 282.499 euro. Ed ancora Fabrizio Saccomanni con un imponibile di 195.255 euro.

Nel lungo elenco di redditi si collocano anche il Ministro degli Esteri Emma Bonino con 177.077 euro, il ministro della Cultura Massimo Bray con 150.457 euro, quello dello Sviluppo Flavio Zanonato con 109.565 euro e Nunzia De Girolamo con 101.071 euro. A metà si trova invece il premier Enrico Letta con 123.893 euro. Tra i 109.565 euro e i 70.377 i ministri Beatrice Lorenzin, Andrea Orlando, Giampiero D’Alia, Maria Chiara Carrozza, Mario Mauro e Gaetano Quagliarello. Il ministro più “povero” è quello per l’Integrazione Cecile Kyenge, che dichiara soltanto 38.538 euro.

Tutto il made in Italy nelle mani degli stranieri

Ultras del Feyenoord vive pomeriggio da sogno prima di morire (Video)