in

GP Spagna 2016: chi è Max Verstappen, il più giovane a vincere una gara in Formula 1

Che avesse i crismi del predestinato lo avevano già capito in molti ma l’impresa compiuta quest’oggi nel GP di Spagna da Max Verstappen, figlio d’arte di quel Jos che correva ai tempi in cui in pista si davano battaglia Michael Schumacher e Mika Hakkinen, lo consacra definitivamente nell’olimpo della Formula 1. Il baby fenomeno della Red Bull è il più giovane, con i suoi 18 anni, a vincere una gara in F1.

E pensare che l’olandese è sbarcato in Red Bull soltanto da una settimana visto che per i 26 gran premi precedenti la sua monoposto era una Toro Rosso; l’esplosione tra la stagione passata e l’inizio di questa e alcuni “momenti di follia” di Kvyat l’hanno catapultato al volante della macchina della scuderia ammiraglia. Max Verstappen inizia a guidare prestissimo, addirittura a 3 anni quando nel giardino di casa inizia a divertirsi sul quad, guardando in tv le imprese del padre. A 4 anni sale su un kart e ad 8 inizia con le prime gare; il 2013 è l’anno della consacrazione, con la vittoria del campionato del mondo nella categoria KZ e di quello d’Europa nelle categorie KF e KZ.

Nel 2014 è protagonista anche in F3, con 10 vittorie in 33 gare; in breve tempo c’è subito chi si accorge di lui: è Helmut Marko, il capo del settore corse della Red Bull che decide di mettere alla guida di una vettura di Formula 1 concedendogli una chance alla Toro Rosso. Il resto ormai è storia, con la vittoria sul circuito nel Montmelò nel GP di Spagna che è la conferma che la stella di Max Verstappen è destinata a brillare a lungo.

matrimonio crisi Amal Alamuddin

George Clooney Silvio Berlusconi, l’attore ammette: “Fossi ubriaco vi direi tutto sul Bunga Bunga”

violenza sulle donne numeri utili

Violenza sulle donne, numero verde e numeri utili: ecco chi chiamare