in ,

Gran Premio di F1 d’Ungheria (diretta tv)

Ultimo appuntamento all’Hungaroring con il Gran Premio d’Ungheria prima del consueto break di vacanze estive di tre settimane (la prossima gara si correrà il 24 agosto in Belgio).

1° giro Inizia il gran premio d’Ungheria! Rosberg parte male e Vettel prova a superarlo ma il pilota della Mercedes resta davanti. Bottas passa Vettel e anche Alonso lo attacca. Button è quinto e Ricciardo sesto. Hamilton va lungo perché i freni sono ancora freddi ma riesce a ripartire.

2° giro Alonso ha un’incertezza e va lungo e Button gli si avvicina. Hamilton ha l’ala danneggiata per Hamilton, ma non rientra ai box.

3° giro Rosberg ha 4 secondi su Bottas. Alonso è quarto, seguono Button, Ricciardo, Hulkenberg, Massa, Vergne e Perez. Hamilton è alla 20° posizione.

4° giro Rosberg vola via e aumenta il vantaggio su Bottas che blocca Vettel. Hamilton, via radio, continua a lamentarsi di forti vibrazioni del resto non ha fatto in tempo a testare la monoposto.

5° giro Vettel cerca d’insidiare Bottas mentre Hamilton è 16°.

6° giro Duello tra Bottas e Vettel. Hamilton recupera Grosjean e Raikkonen prende Sutil

7° giro Hamilton ha un ritmo indiavolato

9° giro Prosegue la rimonta di Hamilton che è alle spalle di Raikkonen in 13° posizione, attaccandolo e passandolo. La Caterham di Ericson va in pezzi! Brutto incidente e così tutti i piloti vanno ai box per il pit stop. Ericson esce dalla macchina senza problemi.

10° giro Ricciardo è davanti a tutti, il più veloce con Button a rientrare. Button secondo, Massa terzo, Rosberg quarto, Magnussen è quinto, Vergne è sesto Vettel settimo, Alonso ottavo, Hulkenberg e Perez. Bottas è undicesimo

11° giro Alla fine di questo giro rientrerà la safety car. Altro incidente, stavolta è Grosjean che va a sbattere e la macchina resta in pista. La Safety Car resterà ancora fuori

12° giro Situazione invariata per la Safety car

14° giro riprende la gara. Ecco i primi dieci: Button, Ricciardo, Massa, Magnussen, Rosberg, Vergne, Alonso, Vettel, Hamilton e Perez

15° giro Button rientra subito e Ricciardo prende il largo davanti a Massa, dietro tra Rosberg e Vergne è bagarre il tedesco va lungo e ora è insidiato da Vettel. Daniel Ricciardo ufficiale

16° giro Si ritira Hulkenberg. Ricciardo è in testa con 3.2 su Massa, Alonso terzo fa il giro record. A seguire ci sono Vergne, Rosberg, Vettel, Hamilton, Perez, Bottas e Gutierrez.

18° giro Giro record di Ricciardo, ma Alonso ha un ritmo indiavolato e si avvicina a Massa. Vergne è quarto e tiene dietro Rosberg, Vettel e Hamilton.

19° giro Alonso è vicinissimo a Massa.

20° giro Hamilton va all’attacco di Vettel, lo affianca ma non riesce a passarlo

21° giro Ricciardo registra un altro giro veloce.

22° giro Hamilton attacca ancora Vettel, ma non riesce a superarlo

23° giro Brutto incidente per Perez che sbatte sulle protezioni. Perez scende dalla macchina con le sue gambe tra gli applausi del pubblico. Safety car in pista. Il rettilineo è disseminato di pezzi di Force India

24° giro Alonso va al comando della gara

25° giro Al momento Alonso è al comando, ma deve ancora fare il suo pit stop

27° giro Rientra la Safety car. Alonso mantiene la prima posizione, Hamilton si mette in scia a Vettel ma deve fare attenzione a Ricciardo. Le posizioni sono invariate

28° giro Alonso vuol distanziare il più possibile i suoi avversari

29° giro Hamilton deve superare Vettel per tallonare Rosberg

30° giro Hamilton attacca Vettel ma lo tiene dietro, anche Rosberg prova ad attaccare Vergne senza riuscirci

31° giro Giro record di Alonso. Il ferrarista aumenta il distacco, ha tre secondi di vantaggio su Vergne Ferrarista Fernando Alonso

32° giro Errore di guida per Vettel, è finito sull’erba sintetica bagnata e si è girato in pista senza sbattere.
Ecco i primi dieci: Alonso, Vergne, Hamilton, Ricciardo, Massa, Vettel, Raikkonen, Button, Sutil e Magnussen

33° giro Sorpasso sprepitoso dell’inglese Hamilton che adesso è secondo, con Vergne terzo.

35° giro Alonso cerca di ritardare il pit stop il più possibile per non finire nel traffico come Rosberg, che è al 13° posto, ma tutto dipende dalla tenuta delle sue gomme

38° giro Rosberg va all’attacco e riesce a passare Bottas

39° giro Entra Alonso per il pit stop e rietra al quinto. Il vero trionfatore, finora, è Hamilton che dall’ultimo posto è primo

40° giro Hamilton ai box per il pit stop e quando torna in pista è alle spalle di Alonso

41° giro I ferraristi si fanno la lotta per il terzo posto tra Raikkonen e Alonso

42° giro Pit stop per Raikkonen. Problemi per Ricciardo che lamenta un calo di potenza al motore.

43° giro Ecco i primi dieci: Ricciardo, Massa, Alonso, Hamilton, Rosberg, Bottas, Raikkonen, Maldonado, Vettel e Vergne

44° giro Strepitosa gara di Hamilton. Raikkonen attacca e passa Maldonado e poi va ai box

45° giro Alonso ha raggiunto Massa ed è terzo, ma è tallonato dalle Mercedes

48° giro Rosberg, a 1 secondo da Hamilton, è quarto ed è seguito a distanza da Bottas. Chissà se Ricciardo riuscirà ad arrivare fino in fondo senza altre soste

49° giro Raikkonen è settimo, davanti a Vettel

50° giro Rosberg mette sotto pressione Hamilton che a sua volta impensierisce Alonso

51° giro Ad Hamilton, via radio, dicono di far passare Nico! MERCEDES Lewis Hamilton

52° giro Raikkonen prova ad attaccare Massa

53° giro Rosberg è irritato perchè vorrebbe passare Hamilton ma non ci riesce

54° giro Ricciardo ha dei problemi con le gomma

56° giro Raikkonen è alle spalle di Massa. Alonso, che torna leader della gara, ha un vantaggio di 3,8 secondi su Hamilton

59° giro Rosberg sta per attaccare Raikkonen mentre Hamilton si fa vedere da Alonso

60° giro Ricciardo ha un ritmo forsennato. Hamilton è vicinissimo ad Alonso. Rosberg va all’attacco e passa Raikkonen ed ora punta Massa

61° giro Rosberg supera Massa diventando quarto

62° giro Trenino per Alonso, Hamilton e Ricciardo

63° giro Alonso va lungo alla chicane

65° giro Ricciardo attacca Hamilton e questo consente ad Alonso di prendere fiato

67° giro Ricciardo approfitta di un bloccaggio di Hamilton e passa Lewis. Attacco strbiliante di Ricciardo che vede la Ferrati di Alonso

68° giro Daniel Ricciardo con la Red Bull passa Fernando Alonso e va in testa al GP d’Ungheria

69° giro Alonso è sente il fiato sul collo delle due Mercedes

70° giro Vince Daniel Ricciardo seguito da Fernado Alonso e terzo è Lewis Hamilton

Ordine d’arrivo Gran Premio d’Ungheria (prime posizioni)

1. Daniel Ricciardo (AUS/Red Bull Racing-Renault)
2. Fernando Alonso (ESP/Ferrari)
3. Lewis Hamilton (GBR/Mercedes)
4. Nico Rosberg (GER/Mercedes)
5. Felipe Massa (BRA/Williams-Mercedes)
6. Kimi Räikkönen (FIN/Ferrari)
7. Sebastian Vettel (GER/Red Bull Racing-Renault)
8. Valtteri Bottas (FIN/Williams-Mercedes)
9. Jean-Eric Vergne (FRA/ STR-Renault)
10. Jenson Button (GBR/ McLaren-Mercedes)

Classifica mondiale piloti
1. Nico Rosberg (202), 2. Lewis Hamilton (191), 3. Daniel Ricciardo (131), 4. Fernando Alonso (115), 5. Valtteri Bottas (95), 6. Sebastian Vettel (88), 7. Nico Hulkenberg (69), 8. Jenson Button (60), 9. Felipe Massa (40), 10. Kevin Magnussen (37), 11. Sergio Perez (29), 12. Kimi Raikkonen (27), 13. Jean Eric Vergne (11), 14. Daniil Kvyat (6), 15. Romain Grosjean (6), 16. Jules Bianchi (4)

Classifica mondiale costruttori
1. Mercedes-AMG (393), 2. Red Bull (219), 3. Ferrari (142), 4. Williams (135), 5. Force India (98), 6. McLaren (97), 7. Toro Rosso (17), 8. Lotus (6), 9. Marussia (4).

lidia macchi killer

Omicidio Macchi, la svolta dopo 27 anni: fu il “killer delle mani mozzate”

strage immigrati

Immigrati siriani, iraniani e palestinesi: 299 sbarcati a Pozzallo