in ,

Gran Premio F1 del Bahrain 2014 diretta tv

In Bahrain si corre la terza prova del Mondiale che si disputa in notturna.  Tutto questo per festeggiare il 10° anniversario del G.P. sul circuito di Sakhir. 57 giri per decidere chi salirà sul gradino più alto del podio.

Inizia il GP del Bahrain. Hamilton ha superato il capolista Rosberg. Poi Massa, Perez e Bottas.  Una gran battaglia ma purtroppo Raikkonen parte male, finisce nono e via radio si lamenta di un contatto con Magnussen.

2° giro Vergne ai box per un contatto al via. In testa Hamilton ha 1 secondo su Rosberg, poi Massa, Perez e Bottas.  Raikkonen non ha subito danni dal tamponamento di Magnussen ma deve rimontare dalla nona posizione.

3° giro Massa vuole dimostrare di essere la prima guida del suo team!

4° giro Hamilton stacca tutti! G.P. Bahrain 2014

5° giro Alonso subisce il sorpasso di Hulkenberg.

9° giro Alonso deve guardarsi da  Magnussen e Ricciardo che guadagnano posizioni. In testa Hamilton su Rosberg fa il ritmo, poi Massa, Perez, Bottas e Button.  Terzetto in lotta per l’ottava posizione: Alonso, Raikkonen, Vettel. I primi dieci sono: Hamilton, Rosberg, Massa, Perez, Bottas, Hulkenberg, Alonso, Raikkonen e Vettel.

10° giro Duello Bottas – Button mentre Hulkenebrg è agguerritissimo.

11° giro Bottas va ai box per il suo primo pit stop.

12° giro Splendido sorpasso di Ricciardo ai danni di Magnussen

13° giro Pit stop per Alonso anche per lui sono previste tre soste. Perez invece passa Massa.

14° giro Pit stop per Raikkonen che rientra al 13° posto

15° giro Vettel comunica ai box che ha problemi al Drs. Sutil e Chilton si toccano

16° giro Vettel “lascia passare” Ricciardo, consigliato dai box

17° giro Dopo il pit-stop Raikkonen ruba la posizione a Hulkenberg, ma il tedesco poco dopo si riprende la posizione.

18° giro Duello all’ultimo sangue tra Rosberg ed Hamilton. E il primo passa il compagno di squadra ma Hamilton non ci sta

19° giro Continua la lotta tra i due piloti della Mercedes. Danno spettacolo ed Hamilton sorpassa Rosberg ed entra ai box per il primo pit stop. Adesso il duello non è solo tra i due piloti ma anche all’interno dello stesso team. Rosberg infatti non si ferma per avvantaggiarsi con altri due giri

20° giro Gara difficilissima per Alonso che soffre nelle retrovie. La classifica momentanea: Rosberg, Hamilton, Bottas, Massa, Hulkenberg, Perez, Alonso, Raikkonen, Button e Vettel

21° giro Rosberg fa un giro solo e rientra ai box perchè troppo lento rispetto ad Hamilton che ha le gomme fresche. Intanto continua la bella gara di Button che supera Raikkonen

22° giro Hamilton primo! La strategia dell’anglo- caraibico sembra funzionare e Rosberg rientra al secondo posto

23° giro  Un quartetto in lotta per il terzo posto: Bottas, Massa, Hulkenberg e Perez

24° giro Hulkenberg minaccioso in quinta posizione “tampina” Massa

25° giro Vettel attacca Raikkonen e lo supera. Oggi sembra una lotta tra compagni di squadra!

26° giro Hulkenberg lotta senza tregua attaccando Massa che resiste ed ecco Perez che ne approfitta superando il compagno di squadra, agguantando la quarta posizione

27°  giro Raikkonen intanto soffre: adesso ha anche Ricciardo da tenere a bada. Hamilton intanto è riuscito a staccare Rosberg

28° giro Lo spettacolo è nelle retrovie con Ricciardo che non da tregua a Raikkonen che però difende la sua posizione

29° giro Alonso ai box e forse tenterà di finire la gara senza ulteriori pit-stop

30° giro Hulkenberg segue come un’ombra Perez. Button è quarto, poi Vettel.

31° giro Il finlandese Bottas che si era avvicinato a Ricciardo per evitare il contratto fa lungo sul prato. Raikkonen lotta per mantenere la posizione ma è in gran difficoltà!

32° giro Hamilton ha un vantaggio di 7 secondi su Rosberg

33° giro Riakkonen viene superato da Ricciardo e, subito dopo, infilato anche da Bottas. La sua Ferrari è lentissima ma ancora non rietra ai box

34° giro Raikkonen superato anche da Massa, finalmente rientra ai box

35° giro Ecco i primi cinque: Hamilton, Rosberg, Hulkenberg, Button e Bottas. Mentre Alonso e Perez lottano per l’ottavo posto. Inizia il valzer dei pit-stop. Rientrano Perez e Vettel

36° giro Hulkenberg e Button ai box e  rientrano alle spalle di Alonso che si trova in sesta posizione

37° giro  Vettel può contare sul Drs

38° giro Ricciardo supera di nuovo agevolmente Riakkonen che si trova in 12° posizione

39° giro Bottas e Perez continuano la loro gara eccellente. Hamilton mantiene il vantaggio su Rosberg. Hulkenberg invece supera Alonso che scende così in sesta posizione con alle spalle Button

40° giro Raikkonen è fuori dalla zona punti

41° giro Brutto incidente per Gutierrez dopo essersi toccato con Maldonado.  Detriti sulla pista e probabile ingresso della safety car che cambierebbe la dinamica dell’intera gara

42° giro Ingresso della safety car che annulla il vantaggio di Hamilton e Rosberg sul resto dei piloti. Alonso e Raikkonen approfittano per entrare ai box

43° giro Con la safety car la classifica è: Hamilton, Rosberg, Perez, Hulkenberg, Button, Vettel,  Ricciardo, Massa, Bottas, Alonso,  Raikkonen, Kvyat,  Grosjean, Maldonado e Kobayashi

44°,  45° e 46°  giro La safety car è ancora in pista. Il direttore tecnico della Mercedes ricorda ai due piloti che è importante portare a termine la gara. Rosberg risponde con un secco ok, mentre Hamilton non risponde

47° giro La safety car lascia la pista e Rosberg attacca Hamilton senza pieta. L’inglese si difende. Perez e Hulkenberg danno vita ad un altro duello tra compagni di squadra della Force India

48° giro Hamilton comunica via radio di non aver potenza, ma forse è solo una strategia. Alonso scatenato cerca di superare Button e Raikkonen segue

49° giro  Battaglia per il quarto posto tra Hulkenberg e Vettel. Rosberg intanto fa il giro veloce

50° giro Ricciado supera Vettel dimostrando di essere una vera promessa

51° giro Vettel disperato comunica via radio di perdere costantemente potenza ad ogni giro. Alonso guadagna il nono posto superando Button. Tra Ricciardo e Vettel è guerra: è duello tra i piloti della Red Bull

52° giro Duello senza tragua tra Rosberg ed Hamilton ma Lewis mantene a fatica la prima posizione. Nico Rosberg non si arrende! L’avvertimento del direttore tecnico non è servito un granché.

53° giro Tra Rosberg ed Hamilton è lotta aperta. Intanto nelle retrovie troviamo Perez, Hulkenberg e Ricciardo. Anche Raikkonen ha superato Button

54° giro Ricciardo supera Hulkenberg portandosi in quarta posizione. Anche Vettel va all’attacco di Hulkenberg. Hamilton guadagna un pò di vantaggio su Rosberg

55° giro  Ricciardo vuole agguantare Perez per far suo il terzo posto

56° giro Button rallenta, probabilmente la sua gara è finita mentre Massa cerca di superare Vettel. Ma Sebastian si difende. Hamilton continua a guadagnare su Rosberg

57° Inizia l’ultimo giro con le prime cinque posizioni invariate. Vince Hamilton dopo una gara avvincente grazie ad un compagno di squadra che è determinato a lottare per il titolo

 

Ordine d’arrivo Gran Premio del Bahrain

  1. Lewis Hamilton (GBR/Mercedes)
  2. Nico Rosberg (GER/Mrcedes)
  3. Sergio Perez  (MEX /Force India Mercedes)
  4. Daniel Ricciardo (AUS/ Red Bull Renault)
  5. Nico Hülkenberg (GER/Force India-Mercedes)
  6. Sebastian Vettel (GER/Red Bull-Renault)
  7. Felipe Massa (BRA/Williams-Mercedes)
  8. Valtteri Bottas (FIN/Williams-Mercedes)
  9. Fernando Alonso (ESP/Ferrari)
  10. Kimi Räikkönen (FIN/Ferrari)
  11. Daniil Kvyat (RUS/Toro Rosso-Renault)
  12. Romain Grosjean (FRA/Lotus-Renault)
  13. Max Chilton (GBR/Marussia-Ferrari)
  14. Pastor Maldonado (VEN/Lotus Renault)
  15. Kamui Kobayashi (JPN/Caterham-Renault)
  16. Jules Bianchi (FRA/ Marussia Ferrari)
  17. Jenson Button (GBR/McLaren-Mercedes)

 

Classifica mondiale piloti:
1. Nico Rosberg  (61), 2. Lewis Hamilton (50), 3. Nico Hülkenberg (28), 4. Fernando Alonso (26), 5. Jenson Button (23), 6. Sebastian Vettel (15), 7. Kevin Magnussen  (20), 8. Valtteri Bottas (18), 9. Sergio Pérez (16), 10. Daniel Ricciardo (12), 11. Felipe Massa (12),  12. Kimi Räikkönen (7), 13. Jean-Eric Vergne (4), 12. Daniil Kvyat (3)

 

Classifica mondiale costruttori:
1. Mercedes-AMG (111), 2. Force India (44), 3. McLaren (43), 4. Red Bull (35),  5. Ferrari (33), 6. Williams (30),  7. Toro Rosso (7)

 

 

 

 

 

 

 

Asta auto blu

Auto blu, asta su eBay: le offerte impazzano e i prezzi sono più alti della media

ricerca selfie

Ricerca psichiatrica rivela “malattia mentale” di chi abusa dei selfie: vari stadi di gravità