in , ,

Gran Premio F1 di Singapore 2014 diretta tv

Sul tracciato di Marina Bay si corre il Gran Premio di Singapore, il 14° appuntamento del Mondiale. Rosberg in difficoltà per dei problemi sulla sua monoposto. Il pilota tedesco della Mercedes non riesce ad innestare la marcia tanto che la sua vettura rimane ferma sulla sua piazzola mentre le altre le sfilano accanto per percorrere il giro di prova. Anche Kobayashi si ferma nel giro di prova. Rosberg probabilmente partirà dai box mentre tentano di cambiare il volante.

1° giro Hamilton parte bene e Alonso taglia una chicane, guadagnando una posizione su Vettel ma restituisce il secondo posto alla Red Bull del tedesco che lo seguiva. Adesso il ferrista si trova al terzo posto con un agguerrito Ricciardo alle spalle.

2° giro Rosberg partendo dai box si ritrova al 21° posto: gara in salita per lui! Gomme supersoft per tutti.

3° Hamilton, Vettel, Alonso e Ricciardo guidano il gruppetto di testa. Vettel fa il giro più veloce. L’altro ferrarista Raikkone è quinto lo seguono Massa, Button e Bottas.

4° giro Hamilton fà registrare il giro più veloce.

5° giro Alonso perde terreno sulla coppia di testa.

6° giro Hamilton continua a fare giri veloci.

7° giro Hamilton inizia a fare il vuoto dietro di sé. Difficile la gara di Rosberg in 20° posizione.

8° giro Fernando Alonso soffre di meno rispetto agli altri che hanno problemi con i freni visto la facilità con la quale si surriscaldano.

9° giro Kvyat e Hulkenberg sono in lotta per l’11° posto. Il gruppo di testa rimane invariato. Sutil è il primo a rientrare ai box per un pit-stop piuttosto veloce

10° giro Pit stop anche per Hulkenberg.

11° giro Hamilton ha un giro di vantaggio rispetto al compagno di squadra Rosberg.

12° giro Pit stop di Massa, Raikkonen e Bottas.

13° giro Vettel ai box così come Alonso e rientrano rispettivamente 4° e 5°.

14° giro Giro veloce di Vergne. Pit stop per Rosberg con cambio volante e molto altro, ma la monoposto non parte e per lui la gara è finita.

16° giro Gara in solitario per Hamilton.

17° giro Vettel, Alonso e Ricciardo si avvicinano.

18° giro Giro più veloce di Lewis Hamilton che così mantiene la concentrazione.

19° giro Gutierrez si ritira ed è visibilmente nervosoVettel su Red Bull

20° giro Giro veloce di Alonso anche della gara perchp vuole mettere pressione su Vettel. Button via radio chiede quanti giri deve fare per il prossimo cambio e la risposta è chedeve farne ancora otto.

21° giro Nel tratto centrale Alonso recupera su Vettel.

22° giro Alonso guadagna costantemente su Vettel.

23° giro Hamilton fà gara in solitoria.

24° giro Raikkone fà la sua prestazione migliorare per recuperare su Bottas.

25° giro Pit stp per Fernando Alonso e rientra in quinta posizione.

26° giro Vettel perde su Alonso e così rientra ai box. Si ferma Raikkonen. Giro più veloce per Bottas. Alonso è terzo mentre Vettel è quarto.

27° giro Sosta lenta per Hamilton. Ricciardo non è così veloce. Giro veloce di Vergne.

28° giro Giro veloce di Alonso. Ricciardo in difficoltà con Button minaccioso alle spalle.

29° giro Perez,Gosjean e Kvyat in lotta per la 12° posizione.

30° giro Hamilton registra il giro veloce. Raikkonen in settima posizione si avvicina a Massa.

31° giro L’ala antenteriore di Perez ha ceduto. Entra la Safety car per i detriti di carbonio in pista.Mercedes a Singapore

32° giro Gran movimento ai box per approfittare della safety car. Rientra anche Alonso. Rosberg intanto segue la gara al muretto. Raikkonen rientra alle spalle di Vergne al nono posto che però ha tagliato la chicane quindi dovrebbe restituire la posizione al ferrarista finlandese.

33° giro Safety car

34° giro Situazione invariata sempre con la Safety car

35° giro La Safety Car è ancora in pista e questo è un vantaggio per le due Ferrari.

38° giro Rientra la Safety Car ed Hamilton, Vettel, Ricciardo, Alonso, Massa e Bottas sono in lotta per la prima posizione.

39° giro Hamilton guadagna tantissimo su Vettel.

40° giro Hamilton fà registrare un altro giro record.

41° giro Dopo Gutierrez si ferma anche Sutil: la Sauber è in grande difficoltà.

42 giro Vettel e Ricciardo sono in lotta per il secondo posto.

43° giro Per la quinta posizione si danno battaglia Massa, Bottas, Button e Raikkonen

44° giro La strategia delle due Ferrari è di arrivare a fine gara senza fare un ulteriore cambio di gomme.

46° giro Alonso in lotta con Ricciardo per la terza posizione con lo spagnolo ferrarista che continua a guadagnare. Vettel e Ricciardo della Red Bull

48° giro Hamilton ha dei tempi velocissimi

50° giro Bottas, Button e Raikkonen sono in lotta per il sesto posto

51° giro Hamilton ha un ritmo indiavolato.

52° giro Il margine tra Hamilton e Vettel è di più di 25 secondi. Pit stop per Hamilton ma la Red Bull di Vettel lo supera e rientra alle sue spalle.

53° giro Gara vivacissima per Hamilton che deve recuperare il primo posto.

54° giro Lewis Hamilton va all’attacco di Vettel e si riprende la prima posizione. Si ferma Button, che era al sesto posto, per un black out.

55° giro Alonso si avvicina a Ricciardo per guadagnare la terza posizione e agguantare così il podio.

56° giro Bottas, Raikkonen, Hulkenberg e Vergne in lotta per il sesto posto.

57° giro Vettel, Ricciardo e Alonso sono vicinissimi.

58° giro Sebastian Vettel va lungo perchè in crisi con le gomme

Con lo scadere delle due ore vince Lewis Hamilton, Sebastian Vettel è secondo e Daniel Ricciardo è terzo.

Ordine d’arrivo Gran Premio di Singapore

1. Lewis Hamilton (GBR/Mercedes)
2. Sebastian Vettel (GER/Red Bull Racing-Renault)
3. Daniel Ricciardo (AUS/Red Bull Racing-Renault)
4. Fernando Alonso (ESP/Ferrari)
5. Felipe Massa (BRA/Williams-Mercedes)
6. Jean-Eric Vergne (FRA/STR-Renault)
7. Sergio Perez (MEX/Force India-Mercedes)
8. Kimi Räikkönen (FIN/Ferrari)
9. Nico Hülkenberg (GER/Force India-Mercedes)
10. Kevin Magnussen (DEN/McLaren-Mercedes)
11. Valtteri Bottas (FIN/Williams-Mercedes)
12. Pastor Maldonado (VEN/Lotus-Renault)
13. Romain Grosjean (SVI/Lotus-Renault)
14. Daniil Kvyat (RUS/STR-Renault)
15. Marcus Ericsson (SWE/Caterham-Renault)
16. Jules Bianchi (FRA/Marussia-Ferrari)
17. Max Chilton (GBR/Marussia-Ferrari)

Classifica mondiale piloti:
1.Lewis Hamilton (241), 2. Nico Rosberg (238), 3. Daniel Ricciardo (181), 4. Fernando Alonso (131), 5.Sebastian Vettel (124), 6.Valtteri Bottas (122), 7. Nico Hülkenberg (71), 8. Jenson Button (68), 9. Felipe Massa (65), 10. Kevin Magnussen (52), 11. Kimi Räikkönen (44), 12. Sergio Perez (41), 13. Jean-Eric Vergne (19), 14. Daniil Kvyat (7), 15. Romain Grosjean (6), 16. Jules Bianchi (4)

Classifica mondiale costruttori:
1. Mercedes (479), 2. Red Bull (305), 3. Williams (187), 4. Ferrari (175), 5. McLaren (120), 6. Force India (112), 7. Toro Rosso (26), 8. Lotus (6), 9. Marussia (4)

papa francesco dichiarazione schiavitù 2020

Papa Francesco in Albania: il ricordo dei martiri nella piazza dedicata a Madre Teresa

mazzarri allenatore inter

Palermo – Inter: le ultime notizie dal Renzo Barbera