in

Gran Teatro Geox di Padova, quando il “live” è senza barriere

Offrire spettacoli accessibili a 360 gradi: è questo l’obiettivo con cui è nato il progetto “Live senza barriere” ospitato dal Gran Teatro Geox di Padova.

premiazione contest ragazzi teatro Vicenza

Un’iniziativa unica in Italia, capace di offrire attenzioni speciali a disabili, mamme, bebè, persone con problemi di intolleranza alimentare. Possibile? A quanto pare sì.

Via libera, allora, a parcheggi rosa, posteggi custoditi per i passeggini, poltrone ergonomiche per le future mamme e poltroncine fatte apposta per i più piccoli. Persone che presentano difficoltà motorie potranno accedere facilmente all’interno della struttura, mentre chi ha qualche chilo di troppo riuscirà a seguire comodamente lo spettacolo grazie a confort appositi. La traduzione simultanea in lingua dei segni rende gli spettacoli accessibili agli audiolesi. Inoltre sono stati pensati anche stand gastronomici capaci di soddisfare il palato del pubblico celiaco, o di chiunque per scelta personale segua una dieta vegetariana o vegana.

Dopo il successo dello spettacolo Peppa Pig e la Caccia al Tesoro, affiancato dal servizio di bilinguismo, e quello del mago del trasformismo Arturo Branchetti, siamo pronti a vedere quali altre sfide comunicative e ambientali affronterà il teatro. Che, ne siamo sicuri, continuerà a pensare idee per una cultura sempre più inclusiva.

(fonte: Disabili.com)

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Pharrell Williams facebook

Pharrell Williams si commuove per il successo planetario di “Happy” (Video)

Don Gallo presentazione libro Bologna

“Ama, e fa’ ciò che vuoi”: Don Gallo rivive nelle parole di Vito Mancuso il 16 aprile 2014 a Bologna