in

Grande Fratello 13, Luxuria difende Chicca dagli attacchi di Tumiotto: “sei un rosicone”

Vladimir Luxuria è intervenuta ieri durante la diretta di Pomeriggio Cinque per difendere Chicca dagli attacchi dell’ex fidanzato Leonardo Tumiotto, invitato dalla padrona di casa Barbara D’Urso per rispondere alle polemiche scatenate dalla gieffina. L’opinionista del reality ha cercato di smorzare i toni di una storia che si sta trascinando da ormai troppo tempo, ma il risultato è stata molta benzina sul fuoco.

Luxuria e Tumiotto Pomeriggio 5

Sotto gli occhi di una imbarazzata D’Urso, ieri pomeriggio è andato in onda un simpatico siparietto tra Luxuria e Tumiotto, e in non poche occasioni si è arrivati a momenti di tensione al limite del litigio. “Io non sono venuta a fare l’avvocato difensore di Chicca, lei è bravissima a difendersi da sola“, ha esordito Vladimir che ha poi continuato: “Quando uno fa un reality, e tu stai lì e stai in una situazione di costrizione è importante sentire quello che le persone che ti conoscono dicono dall’esterno“. Luxuria ha cercato comunque di difendere la posizione di Chicca, vista un po’ come una vittima della situazione che si è venuta a creare, soprattutto dopo le accuse mosse da un attonito Tumiotto, che ha cercato di ribadire la sua posizione di persona travolta suo malgrado dagli eventi. Luxuria ha poi incassato il disappunto del pubblico e della stessa padrona di casa, schierata dalla parte di Leonardo, rincarando la dose e manifestando animatamente il suo punto di vista: “Lasciala in pace, lei sta costruendo un’altra vita, tu dici delle cose in televisione e c’è una ragazza che non può rispondere direttamente e tempestivamente a quello che tu dici, e questa cosa non mi piace“.

Sei un rosicone“, è questa la conclusione alla quale è giunta poi Luxuria, ipotizzando che Tumiotto sia in qualche modo invidioso della sua ex compagna per la notorietà che non riesce ad avere altrimenti o per la nuova storia d’amore. Cosa che ha fatto inalberare Leonardo, che rimprovera il fatto che Chicca sia riuscita a rinnegare in modo così leggero una storia d’amore vissuta da entrambi.

Pollock e Michelangelo a confronto: a Firenze la “furia” si fa arte fino al 27 luglio 2014

minimarket app per studenti

Vende birra da 2 euro dopo mezzanotte e gliene fanno 7mila di multa