in ,

Grave capo ultras della Juventus picchiato selvaggiamente

Nella notte tra lunedì 23 e martedì 24 dicembre, uno storico capo ultras della Juventus, Umberto Toia di 48 anni, è stato selvaggiamente picchiato ed è quindi stato ricoverato all’ospedale Martini di Torino e successivamente trasferito alle Molinette.

capo ultras picchiato juventus

L’aggressione sarebbe avvenuta nel bar di proprietà della vittima stessa a Grugliasco (provincia di Torino) con bastoni e spranghe. L’agguato sarebbe avvenuto nel cortile del bar, proprio mentre l’uomo stava chiudendo il locale, e dalle ricostruzioni disponibili sembra che l’aggressore o gli aggressori abbiano continuato a picchiare il Toia anche dopo che questo fosse caduto a terra e non fosse più in grado di opporre resistenza. L’uomo è stato soccorso dal 118, allertato da alcuni amici della vittima dell’aggressione.

Toia ha fratture al volto e alle gambe; le sue condizioni sono definite gravi ma l’uomo non sarebbe in pericolo di vita. La polizia, che sta indagando sull’accaduto, non esclude alcuna pista, tra cui anche quella di un regolamento di conti nell’ambito del mondo del tifo organizzato.

Written by Vittoria Verdi

Giornalista pubblicista, reporter e copywriter. Appassionata di cinema, simpatizza decisamente per i cani ma sta imparando a relazionarsi ai gatti con risultati soddisfacenti, scrive per svariate testate giornalistiche on line e cartacee. Astemia, vintage prima della moda del vintage e amante dello smalto rosso in ogni sua declinazione.

Paris Jackson

Per Paris Jackson un Natale alle Hawaii in famiglia

Video – Mercato, Real Madrid-Angel Di Maria: dopo il Mondiale sarà addio