in ,

Gravidanza, il “Baby shower”: cos’è e come organizzare al meglio questa festa

Questo pezzo è dedicato a voi, mamme. Manca poco al giorno del parto: ansia, paura ma anche tanta emozione e felicità. Come festeggiare questo momento di transizione? Niente di meglio del baby shower, in stile americano. Una festa sconosciuta in Italia, nata negli Stati Uniti d’America. In cosa consiste? Ecco come organizzarlo.

Il baby shower, letteralmente “bagno di regali” è una festa che si organizza nel periodo antecedente alla nascita del bambino. Un’usanza che nasce grazie alle idee delle dame vittoriane, ma che in quel periodo storico aveva luogo soltanto dopo la gravidanza.  Ora è una serata dedicata interamente alla mamma, che riceve regali e sorprese da parte delle invitate. In America il party si organizza due mesi prima dalla presunta nascita. Una festa che in Italia tende a essere posticipata, per motivazioni più che altro scaramantiche.

La fase che precede l’organizzazione del baby shower è particolarmente dettagliata. Le spese da sostenere non sono pochissime, dato che bisognerà preparare gli inviti, le bomboniere e il menù della serata. Detto così, sembrerebbe tutto molto piatto e noioso. E’ proprio questo che bisogna evitare: organizzate giochi tematici e divertitevi, naturalmente non stancandovi troppo. Solo così riuscirete ad animare la serata, rompendo il ghiaccio.

Photocredit: Bikeriderlondon / Shutterstock.com

Seguici sul nostro canale Telegram

Facebook Messenger

Facebook mobile login: con Android, iPhone e su pc è a rischio la privacy dei dati personali

belen e stefano si sono lasciati

Belen Rodriguez Facebook: lei con Santiago a Verona, Stefano De Martino da solo a Napoli