in ,

Gravidanza, il cibo spazzatura predispone il bambino ad alcol e fumo

Se in generale l’attenzione al cibo consumato in gravidanza è molta, per il “cibo spazzatura” dovrebbe essercene ancora di più. Il consumo del cibo da fast food avrebbe infatti non poche conseguenze sul proprio bambino, stando all’ultimo studio condotto dalla Rockefeller University. Secondo i ricercatori americani, assumere ripetutamente cibo spazzatura in gravidanza favorirebbe infatti la predisposizione della propria progenie ad una vita sregolata e per nulla sana.

Il consumo di bevande contenenti alcol e il desiderio di fumare sarebbero infatti indotti dal consumo di cibo spazzatura da parte della mamma durante la gestazione. La Rockefeller University è pervenuta a questo risultato conducendo una ricerca su due gruppi di topi da labroatorio, uno alimentato secondo una dieta sana e equilibrata e l’altro con cibi ricchi di grassi. I topini nati sono poi stati inseriti in gabbie contenenti leve che rilasciavano sostanze alcoliche e nicotina.

E’ stato così osservato che la progenie delle mamme alimentate con cibo spazzatura era più predisposta a premere per un tempo più lungo le suddette leve. I ricercatori della Rockefeller University hanno giustificato ciò stabilendo una relazione tra cibo assunto in gravidanza e cellule cerebrali del bambino: il quantitativo di cibi grassi influenzerebbe infatti determinate predisposizioni, peraltro sbagliate, nel figlio.

Photo credit: Creative Images/Shutterstock

Deferel Calciomercato Bologna

Calciomercato Bologna ultimissime: nuova offerta per Defrel, inserito Cacia

capelli estate 2015

Capelli 2015 tendenze: ecco come l’hairstyle liscio torna a far tendenza in estate