in

“Gravity” aprirà a Venezia: Sandra Bullock e George Clooney gran protagonisti (Video)

Il film d’apertura della Mostra del Cinema di Venezia sarà un atteso, inquietante e angosciante thriller a metà tra scienza e finzione. Trattasi del film di Alfonso CuarónGravity” a dare inizio alla prestigiosa 70esima Kermesse  Internazionale d’Arte Cinematografica che si svolgerà dal 28 agosto al 7 settembre e diretta da Alberto Barbera. Un gradito ritorno anche per il regista messicano Cuarón che è tornato alla regia dopo sette anni dal celebrato “Children of men – Figli degli uomini” che nel 2006, proprio a Venezia, ha vinto un’Osella per la fotografia. Sandra Bullock

Per vedere il film che sarà presentato Fuori Concorso, seguito dalla cerimonia d’apertura, occorreranno gli occhiali per la proiezione in 3D  e il tutto si svolgerà nella Sala Grande del Palazzo del Cinema al Lido.  La pellicola racconta di due astronauti, interpretati dal George Clooney e Sandra Bullock che rimangono isolati nello spazio dopo che il loro Space Shuttle è stato bersagliato da una pioggia di meteoriti.

Una scelta insolita per un film che sta a metà strada tra  thriller e fantascienza. Un cast che vede recitare per la prima volta Sandra Bullock nei panni della dottoressa Ryan Stone e George Clooney, che interpreta il veterano dello spazio Matt Kowlasky. Nel corso di una normale passeggiata spaziale un grave ed allarmante incidente li sorprende lasciando Stone e Kowalski soli. La navicella è completamente distrutta e i due astronauti si ritrovano a girovagare nell’oscurità, legati l’uno all’altra.  I due hanno un’unica certezza: il silenzio spaziale farà comprendere loro di aver perso ogni contatto con il pianeta Terra e quindi una concreta possibilità di salvezza. La sola cosa che possono fare è quella di andare ‘oltre’, spingendosi nel più pauroso infinito dello spazio.

 

Sara Tommasi drogata e violentata durante le riprese del film hard, due gli arresti

stefano de martino

Belen Rodriguez e il matrimonio con Stefano: “Un giorno mi sposerò, ma per ora non ho fissato una data”