in ,

Grecia, Borsa e banche chiuse per 6 giorni: è default

Su invito del Consiglio per la stabilità finanziaria greco, il premier Alexīs Tsipras nella tarda serata di ieri ha comunicato, durante una conferenza stampa, che la Borsa di Atene e tutte le banche elleniche resteranno chiuse per 6 giorni, a partire da oggi, lunedì 29 giugno. Un blocco imposto a 48 ore dall’ormai inevitabile default della Grecia, in vista referendum sul piano Ue che si terrà il 5 luglio, voluto da Tsipras per ottenere l’ok popolare a respingere l’ultima offerta avanzata dai creditori, Ue-Bce-Fmi e Esm, dopo l’improvvisa rottura delle trattative.

Gli istituti di credito potrebbero riaprire martedì 7 luglio; fino ad allora è stato disposto il tetto massimo di ritiro da Bancomat di 60 euro al giorno. Lunedì gli Atm saranno chiusi. I possessori di carte emesse da banche straniere potranno ritirare entro i limiti massimi fissati dal loro istituto di credito.

“I tentativi di cancellare il processo democratico sono un insulto e una vergogna per le tradizione democratiche in Europa” – ha detto il premier, attribuendo alla Bce la responsabilità della chiusura della Borsa – “I depositi dei greci sono al sicuro, e anche il pagamento di stipendi e pensioni sarà garantito”.

uomini e donne gossip barbara de santi

Uomini e Donne gossip, Barbara De Santi malinconica: guai all’orizzonte?

Il Segreto 29 giugno facebook

Programmi Tv oggi: lunedì 29 giugno: Il commissario Montalbano e Il Segreto