in

Grecia, lacrime e disperazione per l’ultimo concerto della National Symphony Orchestra

Adesso anche la musica lascia spazio al silenzio! Mai come in questi giorni le note dell’Inno nazionale greco è stato suonato con tanta disperazione e lacrime dai musicisti, all’ultimo concerto della National Symphony Orchestra. Un’immagine affranta di una Nazione allo sbando anche se si parla di un ripensamento del Primo Ministro Antonis Samaras. lacrime coro

L’Orchestra Sinfonica Nazionale Greca, il Coro di Ert e la televisione pubblica, fresca di chiusura, dopo settantacinque anni di esistenza, hanno dato vita alla loro ultima e vibrante esibizione. Venerdì sera si è svolto al Radiomegaro di Agia Paraskevi, la sede della tv di Stato, l’ultimo concerto di commiato dell’Orchestra. E una moltitudine di persone si sono ritrovate, davanti a quattrocento giornalisti accreditati da tutto il mondo, poche ore prima che gli emissari della Troika facessero ritorno nella capitale greca. Nel frattempo si fa largo un margine di speranza affinché questo provvedimento venga riveduto, dopo il ricorso presentato dal più grande sindacato dei dipendenti dell’emittente pubblica all’Alta Corte di Stato ellenica.

Infatti sembra che, nella decisione del Premier di chiudere la Ert, ovvero il rispettivo della Rai ellenica, ci siano i margini di incostituzionalità e proprio sul ricorso, il giudice amministrativo del Consiglio di Stato dovrebbe pronunciarsi il prossimo lunedì.

 

 

 

 

 

 

 

Seguici sul nostro canale Telegram

Jorge Lorenzo

Gran Premio di Catalunya della Moto Gp: podio iberico, trionfo di Lorenzo e Rossi agguanta il quarto posto

Anticipazioni Beautiful lunedì 17 giugno: Liam cerca di convincere Hope a tornare a casa