in ,

Grecia, naufragio barcone migranti: morti e feriti

I tristi episodi dei giorni procedenti non sono stati sufficienti per arrestare l’arrivo dei barconi carichi di migranti: i profughi dell’Africa e della Siria tentano ancora la traversata, sperando di potercela fare. Purtroppo, anche questa volta, non tutti i migranti a bordo hanno raggiunto sani e salvi le coste della Grecia: sul barcone trovato al largo dell’Egeo Meridionale, sono 28 i migranti morti.

Il barcone, portato a riva dalla guardia costiera greca, si è ritrovato in balia delle onde al largo dell’isola di Fermakonissi. Oltre i 28 morti, tra cui un bambino, sono portati in salvo 68 migranti. Non sono ancora state rese note le loro attuali condizioni, ma dalle ultime informazioni ricevute risultano feriti. Visto il nubifragio, si presuppone inoltre che ci siano diversi dispersi che hanno perso la vita in mare.

Indimenticabile la foto che ha scosso la coscienza dell’Europa: il corpo senza vita del bambino morto a Bondrum sembrava aver mosso i paesi europei ma, a distanza di giorni, la realtà è un’altra. Ne sono un esempio le situazioni tragiche ai confini dell’Ungheria e a Monaco. Il premier ungherese ha innalzato un muro, mentre la Baviera chiede il sostegno dell’Europa. Nel frattempo, da Berlino viene annunciato il fallimento dell’UE in quanto ad accoglienza degli immigrati.

Ishita Malaviya surfista indiana

Ishita Malaviya: ecco la prima donna surfista indiana

Beautiful anticipazioni settimanali

Beautiful anticipazioni settimanali 14-18 Settembre 2015: Rick non molla la Forrester