in ,

Green Day Donald Trump, la band contro il Presidente degli USA: ecco cosa è successo

La recente elezione di Donald Trump alla Presidenza degli Stati Uniti è entrata anche nella serata degli American Music Awards di Los Angeles. Dopo l’imitazione di Melania Trump messa in scena da Gigi Hadid, i Green Day hanno cantato sul palco la nuova hit, “Bang Bang”, con un testo decisamente rimaneggiato in cui figura il verso “No a Trump, no al KKK, no agli Stati Uniti fascisti”.

>>> GREEN DAY REVOLUTION RADIO: COSA DOBBIAMO SAPERE<<<

Il singolo Bang Bang è un brano estratto dal dodicesimo album in studio “Revolution Radio” pubblicato l’11 agosto 2016. Musicalmente, Bang Bang si apre con una sonorità che richiama in piena regola i Green Day degli anni novanta. Con un riff potente ma allo stesso tempo molto orecchiabile, il vecchio punk rock sfama anche le orecchie più critiche.

>>> GREEN DAY: TRUMP COME HITLER <<<

Billie Joe Armstrong, in un’intervista di presentazione del nuovo album, aveva già espresso il proprio punto di vista. Alla domanda: “Obiettivo per il 2016?” aveva risposto: “Eliminare per sempre la parola pop-punk”.  A proposito del testo originale, Armstrong ha inoltre affermato che il brano parla della cultura delle sparatorie che esiste negli Stati Uniti d’America, combinata al narcisismo da social media.

Ducati Diavel prezzo scheda tecnica

Ducati Diavel e XDiavel prezzo e scheda tecnica, nuovi modelli moto Ducati 2017 [FOTO]

Brufoli cosa sono e cause

Come eliminare i brufoli definitivamente