in ,

Greenpeace: Ban Ki-moon riceve 6 milioni di firme per salvare l’Artico

Nella giornata di ieri, una delegazione di Greenpeace guidata da Kumi Naidoo, Direttore Esecutivo di Greenpeace International, ha incontrato il Segretario Generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, al quale sono state consegnate le sei milioni di firme raccolte negli ultimi mesi per la difesa dell’Artico.

Ban Ki-moon receives Greenpeace delegation

A pochi giorni dal summit ONU che si terrà a New York il prossimo 23 settembre per discutere di cambiamenti climatici, Ban Ki-moon ha affermato che prenderà in considerazione la convocazione di un summit internazionale per discutere della protezione dell’Artico. “Ricevo queste firme come un impegno comune verso il nostro comune futuro, per proteggere il nostro ambiente, non solo nell’Artico, ma su tutto il Pianeta, – ha affermato il Segretario Generale dell’ONU, che ha poi continuato – L’Artico e gli oceani sono la nostra ancora di salvezza e la fonte del nostro futuro”.

Grande soddisfazione da parte del Direttore Esecutivo di Greenpeace International Kumi Naidoo, che ha ringraziato Ban Ki-moon per aver accettato di ricevere i nomi dei sei milioni di firmatari dell’appello in difesa dell’Artico e ha dichiarato che la battaglia di Greenpeace a tutela del Polo Nord continua, a nome di tutta l’umanità.

Ban Ki-moon receives Greenpeace delegation

L’incontro tra la delegazione di Greenpeace e il Segretario Generale delle Nazioni Unite è avvenuto proprio a distanza di un anno dall’azione non violenta che si è avuto nel Mar di Pechora nel settembre scorso, azione che ha portato all’arresto di ventotto attivisti. Assieme a loro anche due giornalisti francesi. I trenta arrestati, detenuti in Russia, sono stati scarcerati dopo due mesi di prigionia, in seguito a varie manifestazioni globali per la loro liberazione.

Massimo Bossetti indiscrezioni pc

Caso Yara news, indiscrezioni su pc Massimo Bossetti

Allarme Casa Bianca: intruso in giardino, evacuata un’ala delle residenza presidenziale