in

Grey’s Anatomy 11 anticipazioni: un nuovo uomo nel cast e il ritorno di Alex

Direttamente dall’autrice Sonda Rhimes arrivano anticipazioni fresche fresche per i fans di “Grey’s Anatomy 11”. La prima riguarda l’ingresso nel cast di un nuovo personaggio maschile che potrebbe rompere ogni equilibrio sentimentale e non tra le corsie del Grey Sloan Memorial Hospital. Come spiegato dalla Rhimes, dal momento che Dereck si è trasferito a Washington, la serie tv aveva bisogno di nuove figure maschili e per questo si è pensato ad un nuovo personaggio, da inserire sul finire dell’undicesima stagione.

Il personaggio in questione ha già un nome: si tratta di Jack Pruitt, robusto, forte, alto ma soprattutto affascinante, di quasi 40 anni. Pruitt non è però un nuovo medico del Grey Sloan Memorial Hospital: egli è infatti un capitano della polizia. Sembra che il suo arrivo farà perdere la testa ad una delle dottoresse protagoniste della serie tv. Tra i nomi in ballo, quello di Callie ed ancora quello della dottoressa Herman, la quale sembra proprio che uscirà viva dal difficile intervento chirurgico al cervello a cui si sottoporrà nei prossimi episodi.

Per un nuovo personaggio che arrivo, uno vecchio che ritorna. Pare infatti che nelle prossime puntate di “Grey’s Anatomy 11” farà ritorno il bel Alex Karev, il quale aveva lasciato l’ospedale di Seattle per trasferirsi in Svizzera. Il giovane medico potrebbe essere collegato al segreto di Meredith, che ha inscenato un viaggio a Washington per incontrare il marito Derek, mentre in realtà è andata altrove…

 

Written by Rosaria Cucinella

Nata nella ridente Sicilia, 21 anni e tanta passione per la scrittura ed il giornalismo online. Amo la cucina, la primavera, i red carpet della gente famosa e i film d'azione. Mi piace la moda ma paradossalmente non amo seguirla: la lunaticità comanda anche il mio stile...

claudia galanti

Claudia Galanti, dopo Indila: con l’amore di Tommaso Buti torna a sorridere

l Volo polemica con Roberto Cenci

ll Volo polemica con Roberto Cenci, news a Pomeriggio 5: la replica al veleno dei tenorini