in ,

Grosseto, 13enne ubriaco tenta di suicidarsi

Da Grosseto arriva una tragedia scampata per un soffio. Polizia e ambulanze sono intervenute in un’abitazione dalla quale provenivano terribili urla. Sul posto hanno trovato una donna con in mano un coltello, che cercava di chiudere la porta di una stanza per non far uscire il figlio 13enne che voleva suicidarsi proprio con l’arma stessa.

polizia

La 39enne rumena ha raccontato agli agenti della polizia che il ragazzino era ubriaco ed è stata lei stessa a fornirgli l’alcol, anche nei giorni precedenti. Da più di una settimana procurava birra e vino al figlio, che, secondo quanto riportato dalla donna, avrebbe minacciato di togliersi la vita se non fosse stato accontentato. Sul pavimento della casa vi erano ammucchiate bottiglie, lattine, sigarette e resti di cibo. I soccorritori lo hanno trovato con la testa nascosa dentro la felpa, disorientato e confuso.

E’ emerso che il 13enne era già stato segnalato ai servizi sociali: non frequentava la scuola media dallo scorso giugno. Dopo essere stato portato al pronto soccorso pediatrico, è stato quindi necessario attivare il Codice rosa, utilizzato negli ospedali toscani per la tutela di soggetti deboli. La donna, denunciata per maltrattamenti in famiglia, è stata scortata in questura.

Gwyneth Paltrow e Chris Martin

Gwyneth Paltrow e Chris Martin, la fine di un amore

Andrea e Greta divano ennesimo no

Grande Fratello 13: Andrea torna all’attacco, ma Greta non molla