in

Guadagnare con la bicicletta, il progetto della Francia

Parigi val bene… una bici! Nel nuovo “Pacchetto verde” contro lo smog, predisposto dal ministro dell’Ecologia Segolene Royal, è previsto un contributo economico per quanti si recano al lavoro in bicicletta. Il governo verserà infatti 25 centesimi per ogni chilometro percorso in bici; contributo esente da tasse che verrà distribuito tramite le singole aziende. Che avranno anche il compito di verificare se effettivamente i dipendenti usino la bicicletta per recarsi al lavoro.

L’esperimento era stato già tentato lo scorso anno da Frédéric Cuvillier, allora ministro dei Trasporti della Repubblica francese, ma era stato abbandonato dopo solo sei mesi. In Belgio, dove il contributo è di 22 centesimi al chilometro da quasi vent’anni, l’iniziativa non è servita in verità ad aumentare l’uso delle biciclette.

Tra le altre misure previste dal pacchetto dell’ex moglie di Hollande c’è anche un provvedimento che istituisce il traffico a targhe alterne, che verrà stabilito in base al raggiungimento dei picchi di inquinamento (come già accade anche in alcune parti d’Italia, come la Lombardia), ma anche in base alle previsioni ambientali. Si tenterà anche di diffondere l’uso delle auto elettriche mediante l’istituzione in futuro di zone a traffico limitato, destinate unicamente alla circolazione delle vetture meno inquinanti. E delle biciclette, s’intende!

Highlights Fiorentina

Belenenses – Fiorentina risultato finale: 0-4 highlights, video gol e sintesi Europa League

influenza 2015

Influenza 2015, a Natale a letto 5 milioni di italiani