in

Gue Pequeno rivela: «Fedez? Ha cercato spasmodicamente il successo. Per lui la musica è marginale!»

Ospite del programma La Confessione di Peter Gomez, in onda su Canale Nove ieri sera 22 marzo alle 22:45, Gue Pequeno, il rapper e produttore discografico famoso per la sua militanza nei Club Dogo, ha parlato della sua carriera e vita privata, ma ha speso anche delle parole su alcuni suoi colleghi di lavoro, tra cui Fedez e Sfera Ebbasta.

Gue Pequeno rivela: «A pelle Fedez non è una persona che mi piace più di tanto!»

Ad un certo punto il conduttore Peter Gomez ha mostrato al cantante, presto giudice di The Voice of Italy, una foto che ritraeva Sfera Ebbasta, il trapper che tutti noi abbiamo imparato a conoscere per via della tragedia dell’8 dicembre 2018 avvenuta nei pressi di una discoteca di Corninaldo, in provincia di Ancona, costata la vita ad una mamma, che aveva accompagnato la figlia, e a cinque ragazzi. La replica di Gue Pequeno ha sorpreso tutti, rivelando una nemmeno troppo nascosta antipatia per un altro collega, Fedez: «Tutti hanno conosciuto Sfera Ebbasta per la tragedia della discoteca di Corinaldo. Fedez ha detto che un’artista del livello di Sfera non doveva andare in un posto del genere. Beh, Fedez è stato due volte nello stesso posto!». «Quindi ha detto una sciocchezza?», ha insistito il direttore de Il Fatto Quotidiano: «Ha perso un’occasione per stare zitto!», ha concluso l’artista, che ha anche detto, incalzato dal conduttore: «A pelle Fedez non è una persona che mi piace più di tanto. Non andiamo molto d’accordo!». 

Gue Pequeno su Fedez: «Non mi permetterei mai di giudicare il suo matrimonio, ma posso dire che sia stato molto bravo nel ricalcare i passi tipici delle super star mondiali!»

Ma non è finita qui. Peter Gomez ha insistito, della serie meglio «battere il ferro finché caldo» e ha chiesto senza troppi giri di parole cosa pensasse Gue Pequeno di Fedez, di cui tra l’altro l’ex dei Club Dogo ha prodotto il primo disco: «Non basterebbe un’intera puntata per dirlo. Diciamo che artisticamente parlando Fedez non è ‘la mia fetta di torta’ né ‘la mia tazza di tè’, come direbbero gli inglesi. Credo inoltre che in questo momento per lui la musica sia molto marginale. Quel che è certo, è che lui sia una persona molto molto astuta e attentissima a tutto, che ha sempre spasmodicamente cercato il successo e che ne è probabilmente riuscito ad avere molto più di quanto si aspettasse. Lo ha ottenuto perché è stato molto bravo a fare alcune mosse!». La domanda azzardata del conduttore è la stessa che abbiamo pensato tutti noi: «Crede che il suo matrimonio con Chiara Ferragni sia stato una mossa?». Gue Pequeno in tutta tranquillità ha risposto: «Non mi permetterei mai di giudicare il suo matrimonio, ma posso dire che sia stato molto bravo nel ricalcare i passi tipici delle super star mondiali. Lo fanno anche i rapper famosi quello che ha fatto lui. Sta di fatto che con Fedez ho avuto diversi dissapori, penso abbia molti comportamenti non corretti. Son cose dietro le quinte, che devono rimanere nel privato. Non si possono dire!», ha concluso l’artista.

leggi anche l’articolo —> Claudia Galanti su Instagram ricorda la figlia morta, fan in lacrime

Il Santo del Giorno 23 Marzo: Santa Rebecca Pierrette

Giornate Fai di Primavera 2019: tutti i luoghi da non perdere a Milano