in ,

Guerrina Piscaglia: domiciliari con braccialetto elettronico per padre Gratien

Il Corriere di Arezzo conferma l’indiscrezione secondo la quale padre Gratien Alabi avrebbe ottenuto la scarcerazione e il trasferimento ai domiciliari con braccialetto elettronico presso il Convento romano dei padri Premostratensi, dove alloggiava quando fu tratto in arresto, il 23 aprile scorso. I suoi legali, Francesco Zacheo e Riziero Angeletti, forniranno delucidazioni in merito durante una conferenza stampa indetta per domani, venerdì 4 dicembre.

La notizia arriva alla vigilia della prima udienza del processo a suo carico, prevista per domattina presso la Corte d’Assise. Esiste tuttavia il rischio che l’udienza possa slittare per la possibile adesione dei suoi legali allo sciopero indetto per domani dalla categoria.

Resta comunque invariato il quadro indiziario messo in piedi dalla Procura di Arezzo nei confronti del religioso congolese accusato dell’omicidio di Guerrina Piscaglia, benché la decisione presa dai giudici del Riesame, riunitisi in udienza lo scorso 30 novembre a Firenze, abbia indiscutibilmente giocato un punto a suo favore.

sergio sylvestre -lacrime- amici15 744x445

Amici 15, il cantante Sergio in lacrime: “Era tutto per me”

chiamatemi francesco backstage

Chiamatemi Francesco: trailer e backstage del film evento sul Papa di Luchetti (video)