in ,

Guerrina Piscaglia, indizi contro padre Gratien: la criminologa Bruzzone spiega perché lo inchiodano

Non una prova genetica, non un testimone che lo inchiodi. Padre Gratien Alabi, imputato in Corte d’Assise ad Arezzo per l’omicidio di Guerrina Piscaglia, sarebbe stato ‘incastrato’ dai telefoni cellulari suoi e della vittima, per l’uso alquanto sospetto che ne fece, secondo l’accusa, subito dopo la scomparsa della casalinga di Ca’ Raffaello, avvenuta il 1° maggio 2014.

A spiegare molto bene questo aspetto dell’impianto accusatorio a carico del religioso congolese, scendendo nei dettagli, è la criminologa Roberta Bruzzone (consulente di parte del marito di Guerrina), che nella sua rubrica curata per il settimanale Giallo, ha fatto il punto della situazione in merito al caso Piscaglia e agli indizi che inchioderebbero l’imputato alle sue responsabilità.

Il frate 45enne, ai domiciliari da mesi presso il convento romano dei Premostratensi, “Avrebbe utilizzato il cellulare di Guerrina a più riprese” – spiega la dottoressa Bruzzone – dopo la sua scomparsa, “già a partire dal pomeriggio del primo maggio 2014, per supportare la pista dell’allontanamento volontario attraverso una serie di sms inviati a diversi interlocutori, tra cui un conoscente del religioso che Guerrina non conosceva e di cui non possedeva il numero di rubrica”.

Non solo, anche altri comportamenti anomali farebbero di padre Gratien il sospettato numero uno: la nota criminologa fa riferimento alla cancellazione dal cellulare dell’indagato di tutti i numeri telefonici utilizzati dall’utenza di Guerrina a partire dalle 17,20 del primo maggio 2014 per l’invio di 4 messaggi “dal chiaro tenore depistante”. Non una fascia oraria qualunque, dunque, ma proprio quella immediatamente successiva alla sparizione della donna.

A completare il quadro indiziario già molto ‘pesante’, i 4 mila contatti, tra sms e telefonate, intercorsi tra il sacerdote e Guerrina, tra la fine del febbraio 2014 e “guarda caso”, precisa la Bruzzone, fino al pomeriggio della scomparsa della Piscaglia.

Dove vedere Polonia Portogallo

Dove vedere Polonia – Portogallo: ora diretta tv, streaming gratis Euro 2016

belen rodriguez, belen rodriguez instagram, belen rodriguez figlio, belen rodriguez santiago, belen rodriguez vacanza, belen rodriguez ibiza, belen rodriguez mamma,

Belen Rodriguez Instagram: le foto della vacanza con il figlio a Ibiza