in ,

Guerrina Piscaglia news, aperti 3 loculi nel cimitero di Sestino: contengono i suoi resti?

È solo una questione di ore e tre loculi del cimitero di Sestino, frazione a 8 chilometri da Ca’ Raffaello, saranno riaperti. Gli inquirenti che indagano sulla scomparsa di Guerrina Piscaglia non hanno infatti abbandonato la pista dell scambio di resti umani e, senza voler lasciare niente di intentato, nei prossimi giorni verificheranno se in quelle sepolture vi siano i resti della casalinga scomparsa esattamente un anno fa. Le bare appartengono a due uomini deceduti negli anni ’70 e ad uno scomparso nel 2000.

Qualcuno le ha aperte per nascondere il cadavere di Guerrina? A questo interrogativo gli investigatori cercheranno di dare una risposta. Intanto le indagini proseguono e vertono tutte sulla figura ambigua di padre Gratien Alabi, il sacerdote congolese in carcere dal 23 aprile con l’accusa di omicidio e occultamento di cadavere.

Il pm, Marco Dioni, è convinto che il religioso abbia ucciso la 50enne in un momento di rabbia perché esasperato dalle intimidazioni della stessa, che lo avrebbe minacciato di rivelare a tutti la sua gravidanza segreta.

Ponte 1 Maggio 2015

Ponte 1 Maggio 2015: dove andare e cosa mangiare con i bambini

Romina Power altezza età

Romina Power, racconto choc: “Mia madre non volle la chemioterapia“