in ,

Guerrina Piscaglia news: il disegno di una bara tra gli appunti di padre Gratien

In attesa che l’avvocato Francesco Zacheo notifichi la modalità con la quale il suo assistito sceglierà di farsi processare, se con rito ordinario o abbreviato, emergono nuovi dettagli relativi ai gravi indizi di colpevolezza a carico di padre Gratien Alabi, accusato di omicidio volontario aggravato dai futili motivi e occultamento di cadavere. Il Corriere di Arezzo ha infatti pubblicato in esclusiva la foto dell’inquietante disegno apparso sui compromettenti appunti sequestrati al religioso congolese il giorno in cui fu tratto in arresto, il 23 aprile scorso.

Oltre alle ambigue frasi che fanno riferimento ad un misterioso cellulare caduto in acqua insieme al libro delle preghiere, anche il disegno che riproduce un corpo umano rinchiuso in un contenitore assimilabile ad una bara, un pozzo o una valigia. Proprio quel disegno nei mesi scorsi ha indotto gli inquirenti a sospettare del prete, corroborando il quadro indiziario a suo carico, che lo ritiene unico responsabile della sparizione e morte di Guerrina Piscaglia.

È di Guerrina il corpo disegnato dal sacerdote in quegli appunti? È a lei che fa riferimento quando scrive “questo amore mi a bruciato le ossa”“se mi lasci è pericoloso”? Di questi ed altri elementi a suo carico dovrà rispondere il religioso congolese rinviato a giudizio.

Foto tratta da Il Corriere di Arezzo

Inter News

Inter, Roberto Mancini contro i giornalisti

India, neonato più pesante

India, mamma dà alla luce il neonato più pesante del Paese