in ,

Guerrina Piscaglia news: l’accusa chiede 27 anni di carcere per padre Graziano

Oggi, venerdì 30 settembre, ha avuto luogo una nuova udienza del processo riguardante il caso di Guerrina Piscaglia, la donna scomparsa il 1 Maggio 2014 da Cà Raffaello. L’accusa, dopo una lunga requisitoria, ha chiesto per padre Graziano, unico indagato, la condanna a 27 anni di carcere. Il religioso era presente in aula nonostante negli ultimi giorni avesse accusato qualche malore.

Il pm Marco Dioni che, come si prevedeva, ha parlato per diverse ore in aula, ha chiesto la condanna per il sacerdote accusato di omicidio e distruzione di cadavere. Se le richieste di Dioni dovessero venir accettate padre Graziano dovrà scontare 27 anni di carcere e non l’ergastolo come si prevedeva alla vigilia di questa udienza.

Ora l’attesa è tutta per la metà di Ottobre quando in aula arriverà il momento dell’arringa della difesa di padre Graziano. I difensori del religioso dovranno smantellare, accusa per accusa, quanto costruito dal pm Dioni e cercare di scagionare l’uomo su cui sono concentrate le indagini fin dall’inizio.

diabete tipo 1 cura

Diabete tipo 1, nuova cura: un pancreas artificiale che somministra automaticamente insulina

Immobile moglie foto

Ciro Immobile moglie: le foto di Jessica Melena e le sit com su Instagram