in ,

Guerrina Piscaglia news: l’avvocato di padre Gratien chiede la scarcerazione

Padre Gratien Alabi, in carcere dal 23 aprile scorso con l’accusa di avere ucciso Guerrina Piscaglia, passa al contrattacco: il suo legale, Luca Fanfani, ha infatti annunciato che oggi chiederà la scarcerazione del suo assistito. “È un’ordinanza ingiusta”, ha dichiarato l’avvocato difensore del sacerdote congolese, che definisce “un puzzle incastrato a forza” il quadro accusatorio messo in piedi dalla Procura di Arezzo che indaga sulla scomparsa della casalinga 50enne.

Questo è solo uno stralcio del discorso che l’avvocato Fanfani oggi presenterà al tribunale del Riesame, volto a dimostrare le presunte incongruenze dell’accusa. La ricostruzione dei pm, stando alle convinzioni del legale, sarebbe errata per ciò che concerne l’orario della morte di Guerrina, ipotizzato tra le 14,25 e le 14,50, visto che un testimone l’avrebbe vista dopo le 15.

Ancora, secondo Fanfani non vi sarebbe prova della telefonata minatoria che la donna avrebbe fatto al sacerdote per comunicargli di essere incinta di un figlio suo. Si tratterebbe infatti di una conversazione “mai registrata”. “Credo fermamente nella sua innocenza e vado avanti fiducioso“, ha dichiarato il legale di padre Gratien.

Roberto Saviano dalla De Filippi Amici 14

Amici 14 anticipazioni quinta puntata Serale 9 Maggio 2015: Roberto Saviano ospite memorabile parlerà della libertà

Apple tablet

iPad Pro 13 pollici news uscita e caratteristiche tecniche: sarà presente con iPhone 7 all’evento dell’8 giugno?