in ,

Guerrina Piscaglia news: malore in carcere per padre Gratien

È saltato l’incidente probatorio sulla deposizione del pizzaiolo etiope Dawit e l’amico gahanese Romeo, in programma per ieri mattina 27 luglio, cui avrebbe dovuto presenziare anche padre Gratien Alabi. Il giovane etiope, infatti, non si è presentato all’appuntamento in tribunale con il gip Piergiorgio Ponticelli perché “avrebbe perso il treno a Roma”, e nemmeno il religioso congolese in quanto, lo ha confermato ieri il suo avvocato, Francesco Zacheo, colpito da improvvise coliche renali. Sentito invece ieri solo Romeo, l’amico di Dawit, che ha confermato di avere prestato il suo cellulare al pizzaiolo etiope che, rimasto senza credito nel suo, aveva necessità di richiamare il numero da cui aveva ricevuto l’sms “Non mi hai risposto sono andata via col marocchino di Gubbio”.

“Il mio assistito ha saltato l’udienza in tribunale per problemi di salute, ma ora sta meglio” – così il legale interpellato dai microfoni di “Estate in diretta”“Ha firmato la rinuncia senza sapere cosa stava facendo …”. Il sacerdote congolese, in carcere dal 23 aprile perché accusato dell’omicidio di Guerrina Piscaglia, oggi avrebbe dovuto rilasciare dichiarazioni spontanee al pm Marco Dioni ma l’interrogatorio è stato rinviato a data da definirsi, per la morte del padre del sostituto procuratore che conduce l’inchiesta sulla scomparsa della casalinga di Ca’ Raffaello.

E se l’incidente probatorio al pizzaiolo etiope Dawit è stato fissato per il prossimo giovedì 30 luglio, l’interrogatorio a padre Gratien, invece, potrebbe addirittura slittare a settembre.

tendenze moda estate 2015, i costumi più belli estate 2015

Tendenze moda estate 2015, i costumi più belli e i modelli più amati dalle donne (FOTO)

Pretty Little Liars 6 Hanna: Ashley Benson è fidanzata, lui non è Caleb