in ,

Guerrina Piscaglia news: padre Gratien ai domicialiari con cellulare e pc

L’ordinanza con la quale il Tribunale del Riesame di Firenze ha accolto il ricorso di padre Gratien concedendogli di affrontare il processo ai domiciliari con braccialetto elettronico, non conterrebbe alcuna restrizione sull’uso, da parte del detenuto, di dispositivi elettronici.

Questo fa presupporre, come riportato da Il Corriere di Arezzo, che il prete congolese accusato dell’omicidio di Guerrina Piscaglia potrebbe utilizzare telefono cellulare e computer (non i suoi, sequestratigli prima dell’arresto) una volta trasferito dalla casa circondariale di Arezzo, dov’è detenuto dal 23 aprile scorso, al convento dei padri Premostratensi di via Giotto a Roma, dove abiterà nell’intero secondo piano.

Questione di poche ore, sembra: si tratta solo di attendere l’assegnazione del dispositivo elettronico da mettere in caviglia o al polso, il cui numero scarseggerebbe vista la lunga lista di detenuti in attesa di riceverlo. Tuttavia pare che i legali di padre Gratien, Francesco Zacheo e Riziero Angeletti, siano fiduciosi sul fatto che il trasferimento ai domiciliari possa avvenire già domani, lunedì 7 dicembre.

Marco Orsi 100sl Europei

Nuoto, Europei vasca corta 2015: Marco Orsi vince l’oro nei 100 sl

Lorenzo Ducati

Moto Gp, Jorge Lorenzo: “Un giorno vorrei provare la Formula 1”