in ,

Guerrina Piscaglia news a Pomeriggio 5, parla il vicino di casa: “Ecco cosa ho visto”

Sarebbero 8 i testimoni dell’inchiesta sulla scomparsa di Guerrina Piscaglia ritenuti attendibili dagli inquirenti. Questo il dato emerso nella puntata odierna di Pomeriggio 5, durante la quale Barbara D’Urso e Giangavino Sulas hanno fatto il punto sulle indagini per la scomparsa della 50enne. Tra questi testimoni, il signor Gino, vicino di casa della casalinga scomparsa da Ca’ Raffaello il 1° maggio 2014.

L’uomo ha raccontato ai microfoni della D’Urso queste esatte parole: “Vidi Guerrina mentre andavo al bar, erano le 13.45/14 e lei percorreva a piedi la statale che porta a Santa Sofia”. Il signor Gino, confermando all’inviata della trasmissione che la casalinga indossava una camicia floreale abbastanza lunga, ha poi aggiunto: “Era vestita bene rispetto al solito, stava parlando al telefono e camminava. Mi è sembrata serena”.

Gino non è l’unico ad aver visto Guerrina Piscaglia il primo maggio di un anno fa. In tanti, infatti, hanno dichiarato di averla notata, collocando l’avvistamento sempre nella medesima fascia oraria che va dalle 13.45 alle 14.30. Ed è sempre a quell’ora che l’ex postino di Ca’ Raffello, il signor Elio, ha testimoniato davanti agli inquirenti di averla vista appoggiata sul muretto vicino casa, dove poco distante stava parcheggiata una macchina grigia. Quell’auto, quindi, è tornata sulla scena dell’inchiesta, dopo che per mesi l’ipotesi che in realtà non esistesse era stata più volte ventilata. L’ex postino 90enne, ed una donna che a breve sarà sentita in Procura, infatti, confermerebbero di aver visto quell’auto sulla quale, forse, Guerrina si allontanò.

selvaggia lucarelli facebook

Selvaggia Lucarelli Facebook: la solidarietà femminile

Fabio e Mingo Striscia la Notizia sospensione Gabibbo

Striscia la Notizia: Fabio e Mingo ora pronti a parlare “prestissimo”