in ,

Guerrina Piscaglia, no scarcerazione padre Gratien: rigettata istanza

Padre Gratien rimane in carcere. La Corte d’Assise di Arezzo riunita dalle 10 di ieri mattina, 15 dicembre, nel tardo pomeriggio ha deciso per il rigetto dell’istanza presentata dagli avvocati Angeletti e Zacheo, che avevano chiesto la scarcerazione di padre Gratien anche senza l’applicazione del braccialetto elettronico.

La notizia non è ancora stata ufficializzata, ma poco fa durante la diretta di Storie Vere, su Rai 1, è stata data l’indiscrezione: al prete congolese accusato dell’omicidio di Guerrina Piscaglia, già ieri sera sarebbe stata notificata la decisione dei giudici.

Il religioso, in carcere dal 23 aprile scorso, non potrà dunque essere trasferito ai domiciliari presso il convento romano dei Premostratensi, come stabilito dal tribunale del Riesame di Firenze, e dovrà attendere che si abbia la disponibilità del dispositivo elettronico che consentirà agli inquirenti di monitorare i movimenti del detenuto ai domiciliari.

Serie A1 Volley 2015

Serie A1 Volley 2015, Modena in testa: la quota Scudetto si abbassa a 3,00

imu e tasi 2015, imu e tasi 2015 calcolo, imu e tasi 2015 scadenze, imu e tasi 2015 saldo, imu e tasi 2015 seconda rata,

Imu e Tasi 2015 saldo: calcolo e scadenze per pagare la seconda rata