in ,

Guerrina Piscaglia: nuove ricerche e il giallo delle lenzuola di padre Gratien

Mentre padre Gratien attende una nuova udienza del processo che lo vede imputato, e di essere trasferito ai domiciliari, se mai si rendesse disponibile un braccialetto elettronico, è stata avviata una nuova stagione di ricerche del corpo di Guerrina Piscaglia, la casalinga 50enne scomparsa nel nulla da Ca’ Raffaello il 1° maggio 2014, del cui omicidio è accusato il sacerdote, agli arresti dal 23 aprile scorso.

Il cadavere di Guerrina viene ancora una volta cercato nella zona della Cicognaia ( nello specifico in due punti dove la vegetazione appare stranamente diversa da quella circostante) a pochi chilometri dalla canonica dove officiava il prete indagato, presunto luogo segreto di incontri clandestini tra lui e la donna, e nel cimitero di San Gianni, dove mesi fa furono rinvenuti dei resti umani risultati però non appartenere alla casalinga scomparsa.

>>> leggi tutto sul caso Guerrina Piscaglia

Se n’è parlato nei giorni scorsi durante La Vita in diretta e Storie Vere, su Rai 1, trasmissioni durante le quali si è approfondita anche un’altra questione, tralasciata finora: la misteriosa scomparsa delle lenzuola del letto di padre Gratien, allorquando vennero fatti i primi sopralluoghi in canonica, nella speranza di trovare tracce di Guerrina, che si stava dirigendo proprio lì – come confermato da un sms inviato al parroco – intorno alle 14 del primo maggio, quando scomparve. Chi ha fatto sparire quelle lenzuola, e perché?

caso mario biondo news

Mario Biondo, news indagini: interrogate 9 persone, emersi “elementi decisivi”

Concorso Esercito 2016: bando, requisiti e scadenze, 140 posti nell’Accademia Militare