in ,

Guerrina Piscaglia, Quarto Grado ultime notizie: padre Gratien innocente se la macchina grigia esistesse?

Esattamente un anno fa il primo maggio 2014 è scomparsa da Ca’ Raffello nell’aretino Guerrina Piscaglia. A Quarto Grado, Gianluigi Nuzzi è tornato ad occuparsi, in studio con gli altri suoi collaboratori, della cinquantenne per il cui presunto omicidio è accusato il parroco congolese Gratien Alabi. Durante la puntata è stata ascoltata la ricostruzione, tratta dai verbali agli atti dell’indagine condotta dagli inquirenti, tra i padre Gratien e il suo confratello padre Faustin.

Padre Faustin fa un vero proprio interrogatorio di Padre Gratien e gli domanda se ha visto la sua parrocchiana Guerrina Piscaglia. A questa domanda padre Gratien risponde di averla vista e che un uomo “zio Francesco” lo aveva cercato per chiedergli aiuto affinché si potesse chiarire con Guerrina. Il religioso congolese ha sempre sostenuto che Guerrina potesse avere una relazione con questo “zio Francesco” ,vil proprietario di una macchina grigia con cui si sarebbe recato agli appuntamenti con Guerrina.

In realtà a Ca’ Raffaello altri testimoni hanno parlato di una macchina grigia che si aggirava in paese. In particolare il postino, che ha solo parlato con i giornalisti e non con gli inquirenti, ha detto di aver visto, il giorno della scomparsa, Guerrina seduta sul muretto davanti la canonica e di non averla più vista dopo il passaggio di una macchina grigia. Mentre per gli investigatori la figura dello “zio Francesco” e della sua macchina grigia sarebbe solo un depistaggio di padre Gratien, anche perché sui tabulati telefonici della donna non si troverebbe nessun contatto telefonico tra Guerrina e questo presunto “zio Francesco”.

vip senza trucco

Vip senza trucco, meglio acqua e sapone o con il make up? Ecco le differenze (FOTO)

Salvatore Di Grazia si proclama innocente

Caso Mariella Cimò, Quarto Grado ultime notizie: il marito si proclama innocente e crede che la moglie sia viva