in ,

Guerrina Piscaglia ritrovamento resti ossei: news cimitero di Sestino

Nell’approfondimento quotidiano di Storie Vere, trasmissione di Rai 1 condotta da Eleonora Daniele, si è aggiornato il caso relativo alla scomparsa di Guerrina Piscaglia ed imminente processo a padre Gratien Alabi, unico imputato per il presunto omicidio della casalinga di Ca’ Raffaello.

Fortemente indiziato per via di compromettenti intercettazioni in cui parlando con il confratello don Faustino lascerebbe trapelare il timore di essere arrestato, il religioso congolese si prepara al processo, che inizierà il 4 dicembre prossimo. Gratien ieri ha ricevuto la visita in carcere del cugino Gaston arrivato dal Congo e del consigliere diplomatico Osango; il colloquio, avvenuto in presenza del legale del prete, è durato quasi tre ore. I quattro avrebbero parlato del processo ma ancora non sarebbe stata presa una decisione definitiva: padre Gratien vorrebbe infatti un dibattimento a porte aperte, in Corte d’Assise, il suo avvocato, Francesco Zacheo, protenderebbe invece per il rito abbreviato.

Chiuse le indagini, stralciata la posizione di Mirco Alessandrini e stabilito il rinvio a giudizio per l’indagato, il pm Marco Dioni ha inoltre dissequestrato la cappella del cimitero di San Gianni, a Sestino, dove nei mesi scorsi furono rinvenuti resti ossei risultati poi appartenenti ad uomo, la cui identità rimane tuttora un mistero. Da oggi il cimitero sarà riaperto, come confermato dall’inviata di Storie Vere: la pista dello scambio di tomba, dunque, cade ma il giallo delle ossa rimane.

Film in uscita ottobre 2015, cosa vedere al cinema

Film in uscita ottobre 2015, cosa vedere al cinema

vini toscani

Quattro vini toscani in abbinamento con le ricette tipiche di questa regione