in ,

Guerrina Piscaglia, ultime news: nuove accuse contro padre Gratien

“Non sono parole sue, dai termini utilizzati in quei messaggi, abbiamo ragione di credere che quegli sms non li abbia scritti Guerrina ma padre Gratien”, così la cugina di Mirco Alessandrini, marito di Guerrina Piscaglia, in merito agli sms inviati dal cellulare della donna nelle ore successive alla sua scomparsa. La donna ieri ha dichiarato apertamente ai microfoni di Barbara D’Urso, durante Pomeriggio 5, di credere che il sacerdote congolese sia coinvolto nella sparizione della casalinga 50enne.

La cugina di Mirco avrebbe anche confermato a Luca Serafini, l’inviato del Corriere di Arezzo, chiamato spesso dalla D’Urso ad aggiornare in diretta sul giallo di Guerrina, che la donna fosse ancora fertile e che facesse uso della pillola anticoncezionale.

Sono giorni importanti, questi, per gli sviluppi dell’inchiesta: il Gip Piergiorgio Ponticelli dovrà infatti pronunciarsi entro la mezzanotte del 24 aprile prossimo circa la posizione dell’indagato padre Gratien, il cui divieto d’espatrio scadrà, rendendolo un uomo libero di andar via dall’Italia in qualunque momento. Il Gip si troverà di fronte ad un bivio: in base agli elementi raccolti durante le indagini tutt’ora in corso, dovrà decidere se scagionarlo dall’accusa di concorso in sequestro di persona o aggravare le accuse a suo carico e predisporre la sua custodia cautelare in carcere.

Pensioni 2017 ape sociale e Quota 41 alla Corte dei Conti Giuliano Poletti ministro del Lavoro

Riforma pensioni 2015, Governo: nessun taglio alle pensioni alte e priorità agli esodati

Wolfsburg – Napoli, conferenza stampa Benitez: “Abbiamo provato a prendere Perisic e Schurrle”