in ,

Guerrina Piscaglia ultime notizie: incinta quando scomparve? Parla il suo medico

Guerrina Piscaglia era incinta quando scomparve? Un mistero, questo, che forse non potrà mai essere svelato. L’ipotesi di una gravidanza era stata paventata dagli inquirenti fin da subito, alla luce di quell’sms che la casalinga di Ca’ Raffaello avrebbe inviato a padre Gratien Alabi, per informarlo di aspettare un figlio da lui e di avere intenzione di rivelarlo a tutti. E proprio per il timore che ciò accadesse ed evitare lo scandalo che l’avrebbe travolto, secondo la Procura di Arezzo, il religioso congolese avrebbe deciso di “far sparire” la donna e far credere che Guerrina si fosse allontanata volutamente da casa insieme ad un altro uomo, “l’ambulante marocchino”, per la precisione.

Sulle condizioni psicofisiche di Guerrina Piscaglia riferirà alla Corte, venerdì 27 maggio, proprio il medico curante della 50enne, chiamato dall’accusa a testimoniare al processo, che vede unico indagato per omicidio e occultamento di cadavere padre Gatien. Il dottore, testimone della famiglia Piscaglia, già sentito nell’agosto 2014 dagli inquirenti, riferì che “Guerrina era una donna mite. La più mite che abbia mai conosciuto”.

Ne dà notizia Il Corriere di Arezzo, che precisa anche che il medico, interpellato in merito allo stato di salute della donna prima della scomparsa, all’epoca dei fatti disse che non gli risultava che fosse incinta. Sul desiderio di una gravidanza della Piscaglia, di recente ha parlato anche padre Gratien il quale, negando con forza di avere mai avuto una relazione intima con la parrocchiana, tuttavia di un particolare importante sarebbe stato al corrente: “Guerrina voleva un figlio di colore”.

calciomercato Milan

Euro 2016 convocati Croazia, analisi della rosa

Bari Novara probabili formazioni

Bari – Novara: probabili formazioni e ultime news, Playoff Serie B