in ,

Guerrina Piscaglia, ultime notizie: Padre Gratien coinvolto nella scomparsa, ecco perché

Si è tenuto in questi giorni l’incidente probatorio relativo al caso della scomparsa di Guerrina Piscaglia. Le supposizioni degli inquirenti sembrerebbero comprovate grazie alle nuove dichiarazioni rilasciate al gip del Tribunale di Arezzo Piergiorgio Ponticelli, dal sacerdote Hilary Hokoke, il frate nigeriano che potrebbe essere a conoscenza di particolari importanti per chiarire il giallo della sparizione della donna, in quanto stretto collaboratore di Padre Gratien, attualmente indagato sul caso insieme al marito di Guerrina, Mirko Alessandrini.

Frate Hokoke, ha confermato, infatti, che l’sms ricevuto dal cellulare della donna, non firmato a suo nome, provenisse proprio dal dispositivo di lei. Frate Hokeke, ha conosciuto Padre Gratien Alabi a Perugia,  in occasione di un corso di lingua italiana. Mostrando il messaggio in aula, si è notato come il testo dell’sms fosse sgrammaticato, quasi fosse scritto da qualcuno che l’italiano non lo mastica molto. Questodettaglio, confermerebbe le ipotesi dell’accusa, i pm Dioni e Spena, secondo la quale sarebbe stato Padre Gratien, coinvolto nella scomparsa di Guerrina Piscaglia, ed entrato in possesso del telefono di lei, a mandare per sbaglio l’sms al frate.

Inoltre, Hokoke, avrebbe fatto intendere che, in effetti, pareva ci fosse uno strano rapporto tra il Gratien, la Piscaglia, e il marito. Le indagini degli inquirenti, si stanno infatti concentrando tutte sul legame che univa i tre, perché proprio in quella relazione, potrebbe celarsi la chiave del mistero della scomparsa della donna,

 

Capodanno 2015 con Gigi D'Alessio

Capodanno 2015 con Gigi D’Alessio a Napoli: le prove dei Dear Jack per l’evento

Radamel Falcao del Man Utd

Calciomercato Juventus news: Falcao, l’attaccante più pagato, nel mirino dei bianconeri