in ,

Guerrina Piscaglia ultime notizie a Storie Vere: 20 giorni per l’esame del Dna

Le ultime notizie sul caso di Guerrina Piscaglia provengono dalla trasmissione di Rai 1 in onda questa mattina, venerdì 10 Aprile 2015 ed intitolata Storie Vere. L’inviata a Cà Raffaello del noto programma condotto da Eleonora Daniele, secondo le ultimissime indiscrezioni, ha annunciato che i Ris di Roma avrebbero chiesto 20 giorni per poter portare a termine l’estrazione del Dna dai resti ritrovati nel piccolo cimitero di San Gianni e la comparazione con il Dna di Guerrina Piscaglia, la donna scomparsa lo scorso 1 Maggio 2014.

Che per l’esame ci sarebbe voluto parecchio tempo era già stato annunciato a Chi l’ha visto? quando un’ospite di Federica Sciarelli, esperta del settore, aveva spiegato come estrarre il Dna dalle ossa fosse qualcosa di più complicato per via di un lungo processo di decalcificazione.  Secondo le ultime indiscrezioni di paese, però, l’arcata dentale superiore a destra non corrisponderebbe con quella di Guerrina. Fra Cà Raffaello e San Gianni, quindi, circolerebbero voci di persone convinte che le ossa bruciate ritrovate possano essere della donna, e voci contrarie convinte che quei resti possano essere, invece, di un uomo. Per sapere la verità bisognerà attendere solo i risultati che giungeranno dagli esami effettuati dai Ris di Roma.

Nel frattempo si continua a scavare, però, all’interno della vita di Padre Graziano, il sacerdote congolese giunto in Italia nel Marzo 2013 e diventato parroco di Cà Raffaello. Il religioso, unico indagato per la scomparsa di Guerrina Piscaglia, che fino al prossimo 25 Aprile 2015 non potrà espatriare, anche se è già stato assegnato ad una parrocchia in Francia, pare continuare a destare sospetti. Sempre secondo alcune indiscrezioni Padre Graziano conosceva molto bene San Gianni perché era solito trascorrervi parecchio tempo. L’uomo frequentava un piccolo bar della frazione e nel mese di Agosto aveva anche celebrato là un matrimonio. Sembra, infine, che proprio Padre Graziano alle 22 del 1 Maggio, giorno della scomparsa di Guerrina, abbia telefonato ad una sua conoscente di San Gianni, senza però far il minimo accenno alla donna.

offerte di lavoro in Svizzera per italiani 2015

Offerte di lavoro in Svizzera per italiani 2015: opportunità nel Canton Ticino e a Zurigo

Inter ultimissime, Moratti: “Thohir non vende, qui per stare al suo fianco”