in ,

Guidolin via dallo Swansea: i tifosi non ci stanno e contestano Bradley

L’avventura di Francesco Guidolin sulla panchina dello Swansea è giunta al capolinea. Nel giorno del suo 61 esimo compleanno gli è stata presentata la lettera di licenziamento da parte della proprietà americana dello Swansea che Guidolin dopo appena 9 mesi. Il tecnico di Castelfranco Veneto era arrivato in Galles a gennaio, raccogliendo una squadra ai limiti dello smarrimento e portandola a una salvezza tranquilla (12° posto in Premier League) grazie al filotto di vittorie, tra le quali Arsenal, Chelsea, Liverpool e West Ham. Dopo 7 giornate lo Swansea ha raccolto soltanto 4 punti in questa stagione, non abbastanza per la proprietà americana per onorare il contratto di Guidolin, rinnovato al termine della passata stagione fino al 2018.

Al posto di Guidolin è stato chiamato il nordamericano (come Steve Kaplean e Jason Levien, nuovi proprietari dello Swansea) Bob Bradley, ex ct della nazionale Usa e padre dell’ex conoscenza del calcio italiano (tra Roma e Chievo) Michael, nonché primo statunitense a sedersi su una panchina di Premier League. Cacciare Guidolin non è stato una buona mossa, però, per la nuova proprietà. Il tecnico friulano si era infatti guadagnato sul campo il rispetto e l’ammirazione della tifoseria gallese, la quale detiene comunque il 21.8% delle quote azionarie del club, tramite la Swansea City Supporter Trust.

“Siamo profondamente delusi per il fatto di non essere stati coinvolti nella decisione di rimuovere Francesco dalla sua posizione, né nella nomina del suo successore, nonostante le precedenti raccomandazioni dei nuovi azionisti di maggioranza di lavorare a stretto contatto con il Trust – il duro comunicato dei tifosi dello Swansea, che poi ringraziano l’allenatore italiano, per la professionalità con la quale ha affrontato questo momento. Un’avventura che si prospetta tutt’altro che facile per il buon Bob Bradley, contestato anche dai tifosi della sua ex squadra (il Le Havre) per il modo in cui se n’è andato.

Seguici sul nostro canale Telegram

ricette la prova del cuoco

Ricette dolci La prova del Cuoco: torta alle noci di Sal De Riso

rinascente lavora con noi 2016

Rinascente lavora con noi 2016: posizioni aperte a Milano, Roma e altre città