in ,

Guns N’ Roses Chinese Democracy: Slash e Duff al lavoro su brani inediti

La reunion si farà, ormai è cosa certa: non potrebbe essere altrimenti, con date dei concerti dei Guns N’ Roses ormai fissate per il 2016, tra le quali vale la pena di ricordare l’appuntamento con il Coachella. Tra le conferme di chi prenderà parte alla reunion dei Guns N’ Roses e a chi ha rinunciato, come Izzy Stradlin, ha fatto subito notizia il fatto che Slash e Duff McKagan siano al lavoro su brani inediti di Chinese Democracy.

A rivelare il piano di Slash e Duff McKagan un post su GNRTruth: “Slash e Duff hanno lavorato in studio sui brani di quella che avrebbe dovuto essere presentata come la seconda parte di Chinese Democracy. L’impegno dei due fa pensare che i brani mai pubblicati prima possano uscire durante il corso dell’anno”. Slash, inoltre, avrebbe prodotto un assolo per il brano “Atlas Shrugged”. Le voci si aggiungono alle dichiarazioni di Richard Fortus, chitarrista della band che nel 2015 ha rilasciato un’intervista in occasione del Rock in Vienna Festival e si è espresso anche su Chinese Democracy, dopo l’album del 2008I programmi sono quelli di realizzare qualcosa per il prossimo anno. C’è già qualcosa di pronto ma non c’è mai stata l’intenzione di pubblicare già nel corso di quest’anno. La data giusta è quella del prossimo anni, il 2016, anche perché dopo il disco dovrebbe seguire anche un tour”. 

Nel momento in cui Richard Fortus ha rilasciato l’intervista, le voci di una possibile reunion dei Guns N’ Roses erano già in circolo ma nessuno avrebbe scommesso che sarebbe successo davvero. Ora, con la prova che la band più pericolosa del mondo è effettivamente pronta ad un tour, le dichiarazione del chitarrista risultano essere fondate.

fotografie foreste

“I racconti delle foreste”, fotografie magiche ispirate alle favole della nonna

Italia Spagna come acquistare biglietti

Juventus – Sassuolo probabili formazioni e ultime news Serie A