in ,

Guns N’ Roses reunion 2016: il vero motivo per cui Axl Rose li sciolse, colpa di Slash

Innumerevoli teorie sulla rottura dei Guns N’ Roses hanno fatto il loro corso negli ultimi anni, ma il motivo reale che ha portato allo scioglimento della band è stato reso noto soltanto ora. Un evento, in particolare, ha segnato la carriera dei Guns N’ Roses che, da quel momento in poi, non furono più i bad boys della Most Dangerous Band in the world. A parlare è una voce assolutamente attendibile: Tom Zutaut è sceso in campo per prendere parte al documentario dedicato ai Guns N’ Roses che, non a caso, si intitola proprio The Most Dangerous Band in the world.

Le dichiarazioni di Tom Zutaut, il celebre talent scout che presentò i Guns N’ Roses alla Geffen Records, svelano cosa si celi dietro alla rottura dei Guns N’ Roses, avvenuta quando la band era ancora in vetta alle classifiche di tutto il mondo. Era il 1992, quando i Guns N’ Roses si inoltrarono lungo la strada che li portò verso l’oblio, passando per il lato oscuro degli anni d’oro: l’overdose di Saul Hudson, in arte Slash, è la chiave di svolta nella carriera dei Guns N’ Roses. “Axl pensava davvero che l’anima di Slash avesse abbandonato il suo corpo dopo l’overdose”, spiega Tom Zutaut. Da quel momento in poi, tra il frontman dei Guns N’ Roses, Axl Rose, e il chitarrista, Slash, nulla fu più come prima.

“Fu questo l’ostacolo più difficile da superare per i due, cosa che impedì che la reunion avvenisse prima”, prosegue Tom. Tuttavia, Axl Rose e Slash hanno messo da parte i vecchi dissapori, per riportare sul palco la buona musica che ha cresciuto generazioni e generazioni. La reunion dei Guns N’ Roses, infatti, è la più attesa degli ultimi anni. Non è un caso che, ad oggi, si parli con certezza di affare milionario.

carcere detenuti report il risarcimento

Ergastolo ostativo, il mondo dei senza speranza: ecco le loro voci dal carcere

Postepay sound Padova 2016

Concerti Febbraio 2016 Italia: a Milano, Roma e Napoli gli appuntamenti imperdibili